666 USA HA PRODOTTO INDOTTO

SE ESISTE IL nwo TUTTO è UN SUO SOTTOPRODOTTO: OVVIAMENTE  ANCHE islam SHARIA IL NAZISMO ED IL SUO MEDIO-EVO DI ORRORE, SONO STATI PIANIFICATI DAI FARISEI!
King my SALMAN ] non riceverai nessun altro tipo di avviso: QUESTO AVVISO è L'ULTIMO! ] io ho bloccato, intenzionalmente, ogni tipo di lavoro in youtube da due giorni e questo non ha un precedente in 8 anni! [ King my SALMAN ] certo, IO non commetterò la ingenuità di avvisarti ulteriormente! QUESTO è IL MIO ULTIMO AVVISO! [ Holy my JHWH santo KADOSH, KADOSH, KADOSH, ADONAI TSEBAIOT ] OK, King my SALMAN ] se mi chiama Benjamin Netanyahu? IO SARò COSTRETTO A FARTI MORIRE CARBONIZZATO! tu mi devi chiamare: subito!
King my SALMAN ] se mi chiama Benjamin Netanyahu? IO SARò COSTRETTO A FARTI MORIRE CArbONIZZATO! tu mi devi chiamare: subito!

Questa storia che spiare sia un reato? DEVE FINIRE! ] SPIARE è UNA ATTIVITà ASSOLUTAMENTE LEGALE PER UNO STATO, TUTTI DEVONO SPIARE TUTTI: LEGALMENTE, ANZI QUANDO GOVERNERò IO? SARà DEL TUTTO INUTILE SPIARE! [ ROMA, 7 NOV - Ci sono anche l'Italia e il Vaticano, fra gli Stati amici della Germania che sono stati spiati dal Bnd, i servizi segreti tedeschi. L'informazione, che aggiunge dettagli rilevanti a quanto emerso il mese scorso, è stata rilanciata dal sito inglese del settimanale tedesco Der Spiegel. Ctando proprie fonti, la rivista scrive che quelle di Italia e Vaticano sono fra le "rappresentanze diplomatiche" di cui sono stati monitorati "indirizzi e-mail, numeri di telefono e fax" in Germania.
=================
[ King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] LE MIE conclusioni SONO DI TIPO razionale: INTUITIVO E DEDUTTIVO, PERCHé, NOI NON SIAMO DEI MISTICI O DEI PROFETI. e quando Gesù rese il suo soffio vitale sulla Croce, così, in questo modo: fu effuso lo Spirito Santo su tutto il Genere umano! IO NON SONO IL PADRONE DELLO SPIRITO SANTO, perché, nessun uomo potrà avere un suo alibi: di fronte al giudizio di Dio! LO SPIRITO SANTO COME è STATO DATO A ME, COSì è STATO DATO A TUTTI: da Gesù sulla Croce, fu effuso lo Spirito SANTO, E SE CAMMINO IO SULLA VIA VIA DELLA VIRTù? POI, TUTTI DEVONO CAMMINARE SULL A VIA DELLA VIRTù ANCHE
[ King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] ovviamente, noi tre, noi siamo tre uomini di fede! e a motivo della nostra funzione politica: la nostra è una fede strategica e creativa: per le esigenze del Regno di Dio!
King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] Gesù non ha chiesto a nessuno di essere vendicato: Lui è l'agnello di Dio, ed è venuto per morire al posto nostro! LUI è salito volontariamente sulla Croce: e non ha posto un confine al suo amore: non ha posto dei vincoli e delle condizioni al suo amore.. allora, ditemi voi: perché, il Suo Spirito SANTO dovrebbe avere dei limiti e delle condizioni? ecco perché, io mi sono sempre opposto, a che, le persone debbano cambiare la loro religione! no! le persone devono cambiare il loro cuore di pietra, ed avere un loro cuore di carne, e questo può essere soltanto, il lavoro dello Spirito SANTO! Quindi il TEMPIO EBRAICO aprirà l'ERA NUOVA della SPIRITO SANTO!
King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] se, io dico che voi siete innocenti e non siete degli assassini, chi potrebbe contestare il mio giudizio? ECCO PERCHé LA MIA AUTORITà DEVE ESSERE UNA MONARCHIA ASSOLUTA! QUINDI I SALAFITI, daranno la colpa ai FARISEI, i Farisei daranno la colpa a SATANA, ed in questo modo, io non sarò costretto ad uccidere nessuno! perché, se le strutture del mondo non vengono riformate, poi, tutto il Genere umano certamente verrà massacrato, e noi perderemo così, non meno di 5 miliardi di morti ammazzati! ed il mondo che nascerebbe dopo la guerra mondiale? sarebbe ancora di più un mondo per satana!

King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] questo mondo creato da Farisei e Salafiti deve cambiare! Sharia, e SpA Banche CENTRALI Rothschild si devono immolare per la salvezza del Genere umano: tutti gli altri problemi nel mondo? sono soltanto un dettaglio organizzativo! MA NON MI FATE ASPETTARE ANCORA! [ WASHINGTON, 8 NOVembre La Fbi ha acconsentito a collaborare con le autorità russe nelle indagini per fare chiarezza sull'aereo precipitato nel Sinai, in Egitto. Lo riferisce il New York Times citando fonti americane. In particolare Mosca cerca aiuto per le analisi sui resti dell'Airbus A321-200, nel tentativo di determinare cosa lo abbia fatto precipitare. I resti sono disseminati in un'area di almeno otto miglia quadrate nel deserto e parti del velivolo sono state trasportate in Russia.

07/11/2015 India, giudici di Delhi: No al bando sulla carne di vacca [ è MEGLIO FAR VIVERE UNA VECCHIA MUCCA, PER FAR MORIRE UN UOMO DI FAME? ma è propio in questo modo, che, si esaltà la sacralità di questo animale: come una fonte di benedizione per la INDIA!

02/11/2015 ASIA, auguri, AUGURI per i tuoi 12 anni di AsiaNews: ] NON POSSIAMO CONTINUARE A SPERARE NELLA BONTà DELLE PERSONE, LA POLITICA DEVE DARE DELLE RISPOSTE PERCHé QUESTO MONDO MALEFICATO DAI FARISEI E DAI SALAFITI NON PUò PIù ANDARE! [ la persecuzione e la speranza. di Bernardo Cervellera. Nonostante nel mondo aumentino ignoranza, indifferenza e superficialità i tanti segni di amore e speranza resistono anche nelle situazioni più cupe: la madre irakena che dà alla luce il bambino nel campo profughi e sorride anche se non ha niente; la madre musulmana indonesiana che benedice suo figlio divenuto cristiano e prete; famiglie cristiane cinesi che accolgono bambini gettati via a causa della legge del figlio unico.
Roma (AsiaNews) - Col primo novembre 2015, il sito internet AsiaNews.it ha compiuto 12 anni. La rivista AsiaNews su carta era cominciata molto prima, nel 1986. L’agenzia on-line ha aggiornato e potenziato il messaggio già presente nella rivista: annunciare la verità e l’amore di Gesù Cristo ai popoli dell’Asia e allo stesso tempo costruire ponti fra l’oriente e l’occidente.
Pur essendo un’agenzia specializzata, continuiamo a rimanere stupiti dai circa 15mila visitatori unici che ogni giorno si collegano al nostro sito, per non parlare di tutti gli altri siti che condividono e rilanciano le nostre notizie. E questo non solo in Italia e in Europa, ma anche in America e soprattutto in Asia. Molti giornali, radio e tivu del Medio oriente, del subcontinente indiano e dell’oriente estremo diffondono le notizie e le esperienze che raccontiamo, partecipando in qualche modo alla nostra missione.
Rimane un punto di onore per noi il poter offrire quasi in tempo reale alle Chiese e alle società dell’Asia le parole di papa Francesco in inglese, cinese, spagnolo. Questa speditezza e precisione con cui diffondiamo le parole del papa e la testimonianza della Chiesa sono un modo particolare e importante di vivere l’invito di Francesco, della Chiesa “in uscita”. Questo “uscire” e dilatarsi del nostro lavoro trova sempre nuovi operai e collaboratori: vi sono missionari, vescovi e fedeli laici che si ispirano ai fatti di AsiaNews per comporre le loro omelie, o per pregare ogni mese per i cristiani perseguitati di cui la nostra agenzia dà notizia.
La persecuzione è quasi un segno dei tempi e non vi è situazione in Asia che non assista alle sofferenze, alle torture, al soffocamento dei cristiani. La nostra agenzia è sempre pronta a dare voce ai cristiani dell’Iraq, della Siria, dell’India, della Cina. Ma non dimentichiamo nemmeno altri gruppi etnici e religiosi che subiscono violenze: musulmani sunniti o sciiti, ahmadi, bahai, tibetani, uighuri, tribali, montagnards…
Denunciare le violenze contro cristiani e non cristiani non è sterile vociare, o uso ideologico, ma preghiera e domanda di impegno. Siamo ancora commossi per la gigantesca risposta venuta dai nostri lettori e amici all’appello per “Adotta un cristiano di Mosul”. In un anno sono stati raccolti circa 1,5 milioni di euro e questa somma, consegnata a vescovi e sacerdoti del Kurdistan, non viene da potenti organizzazioni, o ricchi finanziatori: essa viene dal dono anche piccolo di ogni persona che ha voluto patire almeno per un poco per alleviare le sofferenze di questi nostri fratelli e sorelle.
Le occasioni di fraternità sono state tante: i terremotati in Nepal, aiutando a ricostruire almeno qualche casa; gli studenti cinesi, ai quali si offre la possibilità di studiare all’estero; giovani sacerdoti indiani che devono affrontare situazioni di miseria estrema. E ora AsiaNews e il Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) si stanno attrezzando per rispondere alla richiesta di papa Francesco accogliendo quasi 100 migranti, siano essi profughi politici o no, vittime della guerra o della fame.
In un mondo segnato da così tante ferite non è possibile rimanere inerti. La nostra gioia è vedere che attraverso AsiaNews l’ignoranza, l’indifferenza, la superficialità sono vinti, creando nuovi legami di fraternità. Questo sguardo attento e partecipe ci fa vedere e comunicare anche i tanti segni di amore e speranza che resistono anche nelle situazioni più cupe: la madre irakena che dà alla luce il bambino nel campo profughi e sorride anche se non ha niente; la madre musulmana indonesiana che benedice suo figlio divenuto cristiano e prete; famiglie cristiane cinesi che accolgono bambini gettati via a causa della legge del figlio unico. AsiaNews vuole essere anche un segno di speranza nel facile pessimismo e nell’immobilismo che ci circondano. Cari Amici, continuate a sostenerci e partecipate a quest’opera e a questa missione, fino a farla diventare la vostra vocazione. AsiaNews è già stata un aiuto per alcuni giovani a indirizzarsi nella via del sacerdozio missionario. Saremmo felici che sempre più giovani offrano non solo qualcosa, ma tutto se stessi perché la liberazione di Cristo sia annunciata.
=========================
CHI è IN GRADO DI FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM CONTRO IL GENERE UMANO? ] [ 14/10/2015. INDONESIA. Aceh, islamisti attaccano le chiese: un morto e quattro feriti. di Mathias Hariyadi. La folla composta da fondamentalisti ha incendiato una chiesa, perché considerata irregolare e priva dei permessi di costruzione. Il tentativo di darne alle fiamme una seconda ha innescato gli scontri con la popolazione locale. Diverse famiglie cristiane in fuga nel timore di nuove violenze. Nei prossimi giorni è prevista la demolizione di altri 10 luoghi di culto cristiani. Jakarta (AsiaNews) - È di un morto, quattro feriti e una chiesa incendiata il bilancio degli scontri confessionali registrati ieri nel distretto di Singkil, provincia di Aceh, nell’ovest dell’Indonesia, la zona più “islamica” del Paese musulmano più popoloso al mondo e soprannominata “La porta della Mecca”. Testimoni locali riferiscono che centinaia di musulmani hanno attaccato un primo luogo di culto cristiano perché “illegale” (e privo dei permessi di costruzione), dandolo alle fiamme. In seguito, la folla si è diretta verso una seconda chiesa, dando vita a scontri violenti che hanno provocato la morte di una persona e il ferimento di diverse altre. Da qualche settimana si registra un incremento della tensione ad Aceh, nel contesto di una crescente pressione esercitata dalla frangia fondamentalista islamica locale. La scorsa settimana un gruppo di manifestanti ha organizzato una dimostrazione di piazza chiedendo la demolizione di quelle che definiscono “chiese prive delle licenze”. In risposta, il governo locale ha acconsentito all’abbattimento ma avrebbe posticipato "troppo" l’inizio delle operazioni provocando il risentimento dei movimenti estremisti. Sono almeno 10 i luoghi di culto cristiani considerati “irregolari” perché privi dell’Imb (Izin Mendirikan Bangunan, il permesso di costruzione); l’inizio delle demolizioni era programmato per il 19 ottobre e si sarebbe concluso nel giro di due settimane. Alle chiese risparmiate - 14 in tutto - vengono concessi sei mesi per regolarizzare la propria posizione. Husein Hamidi, capo della polizia di Aceh, riferisce che “dopo aver bruciato la chiesa, la folla - composta in maggioranza da membri del Muslim Youth Forum - ha cercato di attaccarne un’altra ma ha incontrato l’opposizione dei cristiani”. In seguito agli scontri fra estremisti e abitanti del villaggio di Dangguran (sotto-distretto di Gunung Meriah), aggiunge il funzionario, “un uomo è stato ucciso dopo aver ricevuto un proiettile in testa” e altri quattro sono rimasti feriti. Secondo alcune fonti la polizia avrebbe operato diversi arresti, ma non vi sono al momento conferme ufficiali; intanto la situazione nel distretto - una enclave cristiana in un contesto a larghissima maggioranza musulmano - è tornata alla calma, anche se la tensione potrebbe precipitare nei prossimi giorni quando è prevista la demolizione di altre 10 chiese “illegali”. Alcune famiglie cristiane sarebbero già fuggite, nel timore di una escalation delle violenze. L'Indonesia, nazione musulmana più popolosa al mondo, è spesso teatro di attacchi o gesti di intolleranza contro le minoranze, cristiani, musulmani ahmadi o di altre fedi. Nella provincia di Aceh - unica nell'Arcipelago - vige la legge islamica (shari'a), in seguito a un accordo di pace fra Jakarta e Movimento per la liberazione di Aceh (Gam), e in molte altre aree (come Bekasi e Bogor nel West Java) si fa sempre più radicale ed estrema la visione dell’islam. La scelta di inasprire leggi, regolamenti, norme e comportamenti non ha incontrato i favori di una larga fetta della popolazione locale, costretta a modificare in modo repentino abitudini e costumi radicati nel tempo. Fra le decisioni contestate dai cittadini di Aceh, vi sono tutta una serie di divieti rivolti in particolare alle donne: indossare jeans e gonne attillate, viaggiare cavalcioni a bordo di motocicli, ballare in pubblico perché "alimentano il desiderio”, festeggiare il San Valentino. L’ultimo caso riguarda la decisione di introdurre un “coprifuoco” per le donne, in via ufficiale per ridurre le molestie sessuali.
====================================
CHI è IN GRADO DI FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM CONTRO IL GENERE UMANO? ] [ 21/02/2014 INDONESIA. South Sumatra, centinaia di islamisti bloccano la costruzione di una chiesa protestante
13/06/2013 INDONESIA. Surabaya, estremisti assaltano una conferenza per la pace fra musulmani e cristiani
23/07/2012 INDONESIA. Aceh, i cristiani protestano per una chiesa bruciata. L’inerzia delle autorità
03/10/2011 INDONESIA, West Java: estremisti islamici e autorità chiudono una chiesa protestante
19/06/2012 INDONESIA. Aceh, centinaia di estremisti islamici attaccano una casa di preghiera cristiana
http://www.asianews.it/notizie-it/Aceh,-islamisti-attaccano-le-chiese:-un-morto-e-quattro-feriti-35577.html
=====================================
CHI è IN GRADO DI FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM CONTRO IL GENERE UMANO? ] 11/02/2015. ASIA. AsiaNews marks 12 years: Persecution and hope. Despite a worldwide increase of ignorance, indifference and superficiality, many signs of love and hope resist even in the most gloomy situations: the Iraqi mother who gives birth to her child in a refugee camp and smiles even though she has nothing; the Indonesian Muslim mother who blesses her son who became a Christian and a priest; the Chinese Christian families that welcome children thrown away because of the one-child law.
Rome (AsiaNews) - November 1, 2015, marks the 12th birthday of AsiaNews.it online news site. AsiaNews magazine had begun much earlier, in 1986. The online agency has updated and enhanced the magazine’s main  message: to proclaim the truth and love of Jesus Christ to the peoples of Asia and at the same time build bridges between the East and the West.
Despite being a focus news agency, we continue to be amazed by the approximately 15 thousand single visitors to our website each day, not to mention all the other sites that share and republish our news. And this not only in Italy and Europe, but also in America and especially in Asia. Many newspapers, radios and TV’s the Middle East, on the Indian subcontinent and the Far East spread the news and the experiences that we report, thus in some way participating in our mission. One of our greatest sources of pride is how we offer real-time reports of Pope’s Francis’ words to Churches and societies in English, Chinese and Spanish. This promptness and accuracy with which we spread the Pope's words and witness of the Church are especially important  if we are to respond to Francis’ invitation to be a “Church that goes forth”. This "going forth" and expanding our work always involves new collaborators and workers: there are missionaries, bishops and lay people who are inspired by AsiaNews to compose their sermons, or every month to pray for the persecuted Christians whose plight our news agency brings to the fore. Indeed, Persecution is almost a sign of the times and few situations in Asia are devoid of suffering, torture, the suffocation of Christians. Our agency is always ready to give voice to the Christians of Iraq, Syria, India, China. But we do not forget the plight of other ethnic and religious groups who are victims of violence: Sunni or Shia, Ahmadis, Baha'is, Tibetans, Uighurs, tribal Montagnards ... Our denunciation of violence against Christians and non-Christians is not sterile shouting, or for ideological gains, but a call for prayer and commitment. We are still moved by the huge response from our readers and friends to our call to "Adopt a Christian from Mosul."
In one year we have managed to collect about 1.5 million Euros, and this amount has been given to bishops and priests of Kurdistan,  does not come from powerful organizations or wealthy donors: it is the fruit of the small gift from each person willing to go without a little to alleviate the immense suffering of our brothers and sisters.
The opportunities of fraternity have been many: the earthquake victims in Nepal, helping to rebuild at least some homes; Chinese students, who are offered the opportunity to study abroad; young Indian priests who face situations of extreme poverty. And now AsiaNews and PIME (Pontifical Institute for Foreign Missions) are gearing up to respond to the request of Pope Francis welcoming nearly 100 migrants, whether or not political refugees, victims of war or famine.  In a world marked by so many wounds we cannot remain inert. Our joy is in seeing how, through AsiaNews, ignorance, indifference, superficiality lose out to new bonds of fraternity. This attentive and involved gaze help us to see and communicate the many signs of love and hope that resist even in the most gloomy of situations: the Iraqi mother who gives birth to her  child in a refugee camp and smiles even though she has nothing; the Indonesian Muslim mother who blesses her son who has become a Christian and a priest; the Chinese Christian families that welcome children thrown away because of the one-child law.  AsiaNews also wants to be a sign of hope in the easy pessimism and immobility that surrounds us. Dear friends, continue to support us and participate in this work and this mission, so that it becomes yours too. AsiaNews has already helped some young people on their journey towards the missionary priesthood. We would be happy that more and more young people offer not just something, but everything, even themselves, in announcing Christ’s liberating love.
=======================
06/11/2015 CINA [ presidente Xi Jinping ] TU HAI ENORMI DEBITI DI GRATITUDINE VERSO DI ME! NON TI PUOI METTERE ANCHE TU NELLA MERDA NAZISTA DELLA LEGA ARABA SHARIA [ NON MI SEMBRA CI SIANO CAPI DI IMPUTAZIONE VALIDI PER LA SUA DETENZIONE! LIBERALO, E TROVA UNA SITUAZIONE PIù IDONEA AL SUO CASO! NOMINALO SINDACALISTA: I FUNZIONARI NON DEVONO MAI DIVENTARE DISPOTICI E VIOLATORI IMPUNIBILI DELLA LEGGE: SE, IL POPOLO NON SI SENTE RAPPRESENTATO DAI BUROGRATI QUESTO DIVENTA UN PROBLEMA PER LA FELICITà DEI CITTADINI!! IO CREDO CHE UNA OPPOSIZIONE DEMOCRATICA E PACIFISTA: DEBBA TROVARE UNA LEGITTIMAZIONE GIURIDICA NELLE ISTITUZIONI: MAGARI CON LA FORMAZIONE DI UN PARLAMENTO DI TIPO CONSULTIVO, O CON ORGANISMI ED ELEMENTI DI RAPPRESENTANZA! TUTTI SI DEVONO SENTIRE RAPPRESENTATI: PERCHé CITTADINI PACIFICI E PRODUTTIVI NON DEVONO SENTIRSI DEI CRIMINALI:  A MOTIVO DELLA LORO VITA VIRTUOSA: COSì COME AVVIENE IN TUTTA LA LEGA ARABA! NON TI PUOI METTERE ANCHE TU NELLA MERDA NAZISTA DELLA LEGA ARABA SHARIA [ 11/06/2015 CHINA. Buddhist cleric gets life for criticising party corruption, Known for his activism in favour of democracy and human rights since 1989, Wu Zeheng has already spent 11 years in prison for writing an open letter criticising the government. For human rights activist, “He is the victim of both religious suppression and political persecution”. ] [ 11/06/2015 THAILAND - CHINA. Thai police arrest two Chinese activists, fears for extradition. Human rights groups have launched a petition for the release of two members of the Chinese democracy movement. They are activist Dong Guangping, already previously arrested, and the political cartoonist Jiang yefei. Recently, some members of Falung Gong were brought to Myanmar and handed over to Chinese police...  Condannato all’ergastolo un leader buddista, criticava la corruzione del Partito. Wu Zeheng, attivista democratico noto sin dal 1989 per le sue attività pacifiche a favore dei diritti umani, aveva già scontato 11 anni di carcere per aver scritto una lettera aperta di critica al governo. Attivisti per i diritti umani concordi: “Un oltraggio, il religioso vittima di persecuzione religiosa e politica”. 06/11/2015. THAILANDIA. CINA. La polizia thai arresta due attivisti cinesi, crescono i timori di rimpatrio. Gruppi pro-diritti umani lanciano una petizione per la liberazione di due esponenti del movimento democratico cinese. Sono l’attivista Dong Guangping, già arrestato in passato, e il vignettista politico Jiang Yefei. Di recente alcuni membri della Falung Gong sono stati condotti in Myanmar e prelevati da poliziotti cinesi.
=======================
CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST. Middle East Council of Churches appeals for pluralism and interreligious dialogue by Fady Noun. Meeting at Saint Mark’s Coptic Orthodox Centre in Cairo, MECC leaders addressed Arab and Muslim heads of state and political and religious leaders. Pluralism, they say, is "one of the most precious treasures of the East." They called for prayers for peace, an end to anti-Christian persecution, the election of Lebanon’s president and a solution to the Palestinian cause. Cairo (AsiaNews) – At a meeting held at the Saint Mark’s Coptic Orthodox Centre in Cairo, the Middle East Council of Churches (MECC) called on "Arab and Muslim heads of state and religious and political leaders in the world to work for the preservation of religious pluralism," saying that it is" the most precious treasure of the East." They also called for action against "the forces of darkness, destruction and extremism." Orthodox Patriarch of Jerusalem Catholicos Aram I, Syrian Catholic Patriarch Theophilos III, Lutheran Church in the Holy Land president Youssef III Younan, Munib Younan, and MECC working team were present at the meeting. In its final communiqué, the Council said  that its agenda included "various activities in the regions, commissions and programmes; the situation of refugees and populations forced to leave by the circumstances they face in the Middle East as well as the situation of Churches and dioceses in Syria and Iraq, particularly in the areas emptied of their Christian populations, a difficult situation that has overwhelmed them.” The MECC, the communiqué said, discussed in particular "the Christian presence in the East as well as outflows, abductions and persecution to which Christians are exposed”. It called on “Arab and Muslim heads of state and political and religious leaders in the world to work for the preservation of religious pluralism because it is the most precious treasure of the East and has characterised the Christian and Muslim civilisation." The statement goes on to say that the Council "expresses its thanks to all the Middle East states that have taken it upon themselves to welcome families evicted from their homes, provided them with what they need, in particular, schooling for their children."
CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST.  ] [ With respect to Lebanon, the MECC called for the election of the country’s president "because of the important role this country plays, especially since it is the only country allotted to Christians in Asia." The Council pleaded for the unification of the Easter date, and noted that Islamic-Christian interfaith dialogue is "the essential pillar of relations with our partners and compatriots." Participants also thanked Pope Francis for the attention he gives to the region’s Christians. At the end of the meeting, the Council members prayed for the end of the war in Syria and Iraq; for peace in the Holy Land, especially in Jerusalem; for a just settlement to the Palestinian cause; for the martyrs of the Armenian Genocide; and for the end of Turkey’s occupation of Cyprus.
=========================
ERDOGAN DEVE CESSARE la occupazione turca dell’isola di Cipro ] [ CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST.  ]  06/11/2015. MEDIO ORIENTE. Dal Consiglio delle Chiese mediorientali un appello al pluralismo e al dialogo interreligioso. di Fady Noun
Riunito a San Marco dei copti-ortodossi al Cairo, i vertici del Cemo si rivolgono a capi di Stato e vertici politici e religiosi arabi e musulmani. Il pluralismo, avvertono, è “uno dei tesori più preziosi d’Oriente”. Preghiere per la pace, la fine delle persecuzioni anti-cristiane, l’elezione del presidente libanese e una soluzione alla causa palestinese.
Il Cairo (AsiaNews) - Il Consiglio delle Chiese del Medio oriente (Cemo), riunito nel centro di San Marco dei copti-ortodossi al Cairo, ha lanciato un appello “ai capi di Stato e ai vertici politici e religiosi mondiali, arabi e musulmani, perché si adoperino a difesa del pluralismo religioso”. Secondo i capi cristiani della regione, esso è “uno dei tesori più preziosi dell’Oriente”. Essi hanno anche invitato “ad affrontare le forze delle tenebre, della distruzione e dell’estremismo” attive nell’area. L’incontro ha riunito il catholicos Aram I, il patriarca ortodosso di Gerusalemme Teofilo III, il patriarca dei siro-cattolici Youssef III Younan, il presidente della Chiesa luterana in Terra Santa Mounib Younan e il gruppo di lavoro che costituisce il nucleo centrale del Cemo.
Nel comunicato finale, il consiglio precisa che l’ordine del giorno comprendeva “le sue varie attività a livello di regioni, commissioni e programmi, la situazione dei rifugiati e delle popolazioni spinte all’esodo a causa delle vicende che hanno caratterizzato il Medio oriente, oltre che la realtà delle Chiese e delle diocesi in Siria, in Iraq”. L’attenzione si è concentrata in particolare “sulle regioni svuotate della loro presenza cristiana, in questi giorni difficili che affliggono i cristiani”. Il Cemo, precisa il comunicato, ha esaminato in particolare “la presenza cristiana in Oriente e gli esodi, i sequestri e le persecuzioni alle quali sono esposti i cristiani”. “E chiedono - prosegue il documento - ai capi di Stato e ai leader politici e religiosi del mondo, arabi e musulmani, di adoperarsi a difesa del pluralismo religioso, quale tesoro fra i più preziosi dell’Oriente e carattere distintivo della civiltà cristiana e musulmana”.
ERDOGAN DEVE CESSARE la occupazione turca dell’isola di Cipro ] [ CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST.  ] Il comunicato aggiunge che il consiglio “rivolge i propri ringraziamenti a tutti gli Stati del Medio oriente che si sono adoperati per accogliere le famiglie cacciate dalle proprie abitazioni, e hanno assicurato loro il necessario e, in particolare, la possibilità di frequentare la scuola ai loro figli”. Inoltre, il Cemo ha rinnovato l’appello per l’elezione di un nuovo presidente della Repubblica in Libano “vista l’importanza della carica nel Paese, soprattutto perché è l’unica carica riservata ai cristiani in tutta l’Asia”. Il Cemo plaude inoltre all’unificazione della data in cui si celebra la Pasqua, e sottolinea che il dialogo interreligioso islamo-cristiano è “il pilastro essenziale nei rapporti fra i nostri partner e compatrioti”. Le personalità riunite nell’assemblea hanno infine ringraziato papa Francesco per l’attenzione che riserva sempre ai cristiani della regione. A conclusione dei lavori, il Consiglio ha pregato per la fine della guerra in Siria e in Iraq, per la pace in Terra Santa, e in particolare a Gerusalemme, per una giusta soluzione alla causa palestinese, per i martiri del genocidio armeno e per la fine dell’occupazione turca dell’isola di Cipro.



Occidente ha bisogno della Russia per affrontare le sfide globali. CHE GLI USA HANNO PRODOTTO, ED INDOTTO!  interessante molto interessante! ]  Putin: i "vincitori" della guerra fredda hanno deciso di rifare il mondo per se stessi
Sembra che i "vincitori" della guerra fredda abbiano deciso di rifare il mondo per se stessi, ha detto il Presidente russo Vladimir Putin, commentando la politica degli Stati Uniti.
Il leader russo è convinto che non bisognava rompere il meccanismo di "contenimenti e contrappesi", che nei decenni precedenti si formava in modo abbastanza difficile, a volte doloroso.
Secondo Putin, è stato necessario eseguire una ricostruzione ragionevole, adattare alle nuove realtà i sistemi delle relazioni internazionali. "Tuttavia, gli USA, auto dichiaratisi vincitori della guerra fredda, presuntuosamente, secondo me, hanno pensato che semplicemente non c'era bisogno", ha detto il leader russo
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_24/Putin-i-vincitori-della-guerra-fredda-hanno-deciso-di-rifare-il-mondo-per-se-stessi-5404/
Occidente ha bisogno della Russia per affrontare le sfide globali. CHE GLI USA HANNO PRODOTTO, ED INDOTTO! 
L'Occidente ha bisogno della Russia per affrontare le sfide globali, come lo "Stato islamico", non si può mettere la cooperazione globale in dipendenza alla situazione in Ucraina, ha detto l'ex Primo ministro francese Dominique de Villepin.
politico ritiene che l'Occidente deve smettere di avvitarsi nella spirale delle sanzioni contro Mosca e ritornare al dialogo stretto con la Russia.
L'ex-ministro spera che la Russia e la Francia nel prossimo futuro migliorino i rapporti e che il contratto sulle forniture delle portaelicotteri Mistral sia adempiuto.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_24/L-Occidente-ha-bisogno-della-Russia-per-affrontare-le-sfide-globali-2125/
=====================
LA RUSSIA è UNA ISTITUZIONE MORALMENTE SOLIDA! ED IL RUBLO è L'UNICA MONETA, in tutto il mondo, CHE POTRà SOPRAVVIVERE ALLA GUERRA MONDIALE! il dollaro e carta straccia! Quindi la soluzione è investire, nella industria e nella economia russa! perché la Russia vincerà la guerra mondiale! 24 ottobre 2014, Siluanov: le preoccupazioni sul declassamento del rating della Russia sono esagerate. Le preoccupazioni sul declassamento del rating sovrano della Russia da parte dell'agenzia Standard & Poor`s sono molto esagerate, ha detto il ministro delle Finanze russo Anton Siuanov. Gli investitori temono che l'agenzia S&P venerdì potrebbe declassare il rating della Russia fino al livello di non-investment.
Ora il rating a lungo termine è a livello BBB- con la previsione negativa.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_24/Siluanov-le-preoccupazioni-sul-declassamento-del-rating-della-Russia-sono-esagerate-7728/
24 ottobre 2014, S&P conferma il rating della Russia.
L'Agenzia di rating internazionale Standard & Poor's ha confermato il rating al livello BВВ- con previsione negativa, riferisce RIA Novosti.
Così, il rating del Paese è rimasto nella categoria di investimento, anche se è al fondo.
Il rating di investimenti significa che le carte dell'emittente sono considerati affidabili dal punto di vista della restituzione dei relativi investimenti agli investitori.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_24/S-P-conferma-il-rating-della-Russia-5196/
===========================
ecco i complici, il regime GENDER Bildenberg, per la distruzione dei popoli europei! la agenda talmud NATO FMI NWO, ha gettato la maschera! ] [questo è il crimine giuridico INTERNAZIONALE, l'avere pensato, DA PARTE DI MERKEL UE USA BILDENBERG NATO, FARISEI, ILLUMINATI JABULLON, che, sopra un golpe di Kiev CIA cecchini, si potesse rifondare la democrazia! l'avere pensato che il volere plebiscitario del popolo, non potesse avere nessun valore! ] LE PAROLE CRIMINALI, irresponsabili, di spietati nazisti massoni, CHE, ADESSO SEGUONO? MERITANO, da sole, AL 100% LA GUERRA MONDIALE! [ MOSCA, 24 OTTobre. Sono 4,6 milioni i cittadini ucraini che, non potranno votare alle elezioni parlamentari di domenica prossima: si tratta dei residenti delle zone del sud-est occupate dai separatisti e degli abitanti della Crimea, la penisola russofona sul Mar Nero che Mosca ha strappato a Kiev a marzo. Cosi' Olga Aivazovska, una rappresentante dell'ong per la regolarità delle elezioni in Ucraina 'Opora'. Non voteranno il 49% degli elettori della regione di Donetsk e il 69% di quelli della regione di Lugansk.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/24/ucraina-voto-escluse-46-mln-persone_e08d0e90-c18a-45e0-ae5d-0209f05533fa.html
ecco i complici, il regime GENDER Bildenberg, per la distruzione dei popoli europei!
BRUXELLES, 24 OTT - Terminato l'incontro a 28 del Vertice Ue i leader di eurolandia sono riuniti in formato Eurosummit a 18. Alla riunione - una colazione di lavoro - partecipa anche il presidente della Bce, Mario Draghi. Presente anche, come osservatore, la Lituania
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/24/ue-terminato-vertice-a-28_6249ecf8-6639-42c2-9dc5-2d62eecce5d1.html
================================
Benjamin Netanyahu, TU LO SAI FINCHé, IL MIO AMICO E FRATELLO, SHARIAH NAZI Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah, LUI VEDE MORIRE GLI ALTRI, TANTI MARTIRI CRISTIANI, SGOZZAMENTI, FOSSE COMUNI, GENOCIDI, TUTTE COSE CHE PIACCIONO MOLTO AL SUO DIO? QUESTO PER LUI è PIACEVOLE! MA, IO NON CREDO CHE, LUI INCOMINCERà A DIVERTIRSI, QUANDO, SARANNO I CINESI, CHE, LO ANDRANNO A TROVARE!
==============
CERTO, I SISTEMI IDEOLOGICI ED IMPERIALISTICI DEMONICI DI FARISEI E SALAFITI, HANNO GIOCATO LA LORO STRATEGIA SULLA PELLE DELLA GENTE, IN PALESTINA!
MA, NESSUNO PUò NASCONDERE QUESTA VERITà:
1. TUTTI GLI EBREI DEL MONDO HANNO DIRITTO AD UNA PATRIA!
2. E PER LORO E PER IL GENERE UMANO è IMPOSSIBILE VIVERE INSIEME ALLA SHARIAH!
 EugeneDaVanquisher http://www.youtube.com/profile_redirector/110175118058463931313
1 mese fa HA DETTO:  « Il popolo palestinese non esiste. La creazione di uno Stato palestinese è solamente un mezzo per continuare la nostra lotta per l'unità araba contro lo Stato d'Israele. In realtà oggi non c'è differenza tra giordani, palestinesi, siriani e libanesi. Oggi parliamo dell'esistenza di un popolo palestinese per ragioni politiche e strategiche poiché gli interessi nazionali arabi richiedono che venga assunta l'esistenza di un distinto "popolo palestinese" da opporre al sionismo." Questo lo ha detto un noto guerrigliero palestinese negli anni '70. Fate un po' due conti.
https://www.youtube.com/watch?v=6ZUdDj8rv4E
Pietro Varone ha condiviso inizialmente questo post

E' molto lungo ma ne vale la pena di guardarlo al completo per comprendere come e su quali basi aggisce il SIONISMO ( non i puri EBREI  che sono pacifisti ed amano la convivenza con altri popoli), non dimentichiamo che i sionisti puntano al dominio mondiale: FMI NWO: NUOVO ORDINE MONDIALE,  cioè questo è il primo passo per costruire nel sangue Israele e contemporaneamente il secondo passo costruire il nuovo ordine mondiale sul nostro sangue!
C' è veramente da meditare e riflettere?
======================
https://www.facebook.com/cesare.adami 21DI21] IN QUESTA PAGINA IO HO PUBBLICATO 12 COMMENTI, non numerati, TU LI VEDI TUTTI? http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/10/22/attentato-gerusalemmemorta-bimba-3-mesi_02cdc1ca-4f13-432a-93d0-9b1b0fd2fc1f.html?fb_comment_id=fbc_559979590769367_560234224077237_560234224077237#f3283ad1fa4ec38
============================
 al MIO FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah. per amarti? io non devo prendere il permesso da nessuno!
Testa•del•Serpente "Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi. 22 oct 2014 Giochi anticristiani nelle librerie: ecco la suorafobia!
2014-09-13 19.02.52Sembra che in Italia la libertà di pensiero e il rispetto delle sensibilità religiose siano due concetti difficilmente conciliabili, la cui importanza si alterna a seconda delle situazioni e dei casi. Se infatti, per fare un esempio, si parla dell'Islam (questa religione tanto sconosciuta quanto lontana dalla nostra storia e dal nostro modo di pensare e di vivere) la sensibilità religiosa dei suoi adepti avrà la meglio sulla nostra libertà di pensiero e di espressione: in onore alla loro scelta di vita religiosa, dovremo stare attenti a cosa diciamo, a cosa festeggiamo, a cosa studiamo, a cosa disegniamo, a cosa mangiamo o a cosa facciamo loro mangiare. Non sia che che qualcuno si senta escluso a causa della nostra insensibilità e inospitalità.
Un altro paio di maniche se si tratta della Chiesa Cattolica, del Papa, dei vescovi, dei preti e… delle suore. In questo caso la libertà di pensiero e di espressione avrà la meglio sulla sensibilità religiosa e – noi cattolici – non potremo dirci feriti se qualcuno ci offende: ognuno è libero di pensare e credere ciò che vuole anche se denigra, offende o calunnia la nostra fede, la nostra religione.
E' per questo che non dobbiamo assolutamente sentirci offesi o presi in giro se girando per una libreria della catena più grande e importante del paese ci troviamo, alla cassa, un piccolo gadget chiamato "Il Bowling delle Suore". Si tratta di una scatolina di dimensioni tascabili con un curioso disegno sul fronte: una palla da bowling "infuocata" ("palla di fuoco satanico" nella versione originale del gioco) e delle suore rigorosamente vestite di nero, in atteggiamento orante, con le mani giunte e un volto imbronciato dall'aspetto inquisitore. Certamente un gioco da tavola che tratti di suore e di bowling è una cosa abbastanza curiosa, quasi interessante, ma se poi scopri che non sono le suore a giocare, a lanciare la palla, ma sei tu a lanciarla contro di loro, la cosa diventa di cattivo gusto. suore bowling2Lo scopo del gioco, infatti, è quello di lanciare la palla contro suore-birillo per farle cadere. Un gioco divertente, pieno di humor, ma non è finita qui: oltre alle risate e al divertimento (assicurati!) si potranno trarre altri straordinari benefici personali come – ad esempio – vendicarsi delle cattive religiose, dei loro abiti e del loro messaggio: il senso di colpa per i peccati. E' tutto spiegato sul retro della scatolina con un linguaggio ricco di goliardica ironia:
Errare è umano, nessuno è perfetto. Il senso di colpa per i vostri peccati vi perseguita? Ora potrete dirgli addio e scoprire che peccare ha anche un risvolto divertente! Queste suore così devote e austere aspettano solo la vostra vendetta. Avete brutti ricordi dai tempi della scuola o del catechismo? O semplicemente non apprezzate i gusti delle monache in fatto di moda? Approfittate dei dieci birilli in tonaca, dell'infernale boccia di fuoco e del libro di 32 pagine per prendere finalmente la vostra rivincita!
Il gioco (che contiene una pallina, i birilli a forma di suora e un libretto di istruzioni) è frutto della mente della signora Jennifer Leczkowski, proveniente dalla patria di tutte le libertà, gli Stati Uniti d'America (d'altronde il suo cognome, così poco gringo, mette chiaramente la sua stirpe nella categoria degli "accolti").
nun phobiaIl titolo originale è "Nun Bowling" ed è stato prodotto per la prima volta nel 2007 dalla casa editrice Running Place in una piccola collana che contiene diversi titoli simili legati al famoso gioco della palla e i birilli. La collana consta di 4 titoli e quindi di quattro diverse categorie di "cattivi" a forma di birilli da buttare giù con la pesante palla: gli alieni, i zombi, i pinguini e le suore. Nell'immaginario collettivo questi gruppi sono da sempre considerati come estremamente pericolosi per il nostro mondo e per la sopravvivenza della specie umana (in modo particolare le ultime due categorie: i pinguini e le suore cattoliche).
La descrizione originale del gioco parla chiaramente: si tratta di un metodo economico per liberarsi dalla rabbia accumulata da tanti adulti contro le violenze subite e le sofferenze inferte dalle suore durante il loro periodo scolastico. Molti adulti infatti – recita la descrizione – soffrono ancora, dopo tanti anni, di "suorafobia" e questo kit rappresenta per loro un "cammino di guarigione".
Il gioco avrà avuto sicuramente un grande successo negli USA tanto che nel gennaio del 2013 la casa editrice Magazzini Salani ha deciso di tradurlo e di immettere il prodotto nel mercato italiano. Ora si può trovare nelle migliori e più grandi catene di librerie del nostro paese al ragionevole prezzo di € 8,90. Mancano invece le versioni italiane di Space Invaders Bowling, Zombie Bowling e Penguin Bowling. Forse il mercato italiano non è ancora pronto per queste tematiche così delicate come gli UFO o gli Zombi… oppure non si vuole ferire la sensibilità dei pinguini o degli alieni.
2014-09-13 19.03.06Si può parlare di suorafobia? Oppure si può dire che si tratta solamente di un gioco da tavola originale e simpatico che non ferisce ne offende nessuno? Il fatto è che la figura della suora (donna che dedica tutta la sua vita alla "sequela christi" nel carisma particolare della propria vocazione, rinunciando alla affermazione professionale, al progetto di una vita matrimoniale e al desiderio di maternità), suscita nel nostro mondo – aperto e accogliente verso tutte le più esotiche esperienze religiose – così tanta ilarità da essere considerate addirittura portatrici di cattiva sorte (il famoso "sora-tua e incroco le dita")! Tra i pregiudizi comuni sulle religiose cattoliche c'è l'accusa di antipatia, acidità, ignoranza… delle zitelle, sempliciotte e bigotte che scaricano le loro frustrazioni personali sui bambini a loro affidati nelle scuole…
monjaNon sarà forse che la scelta – libera e deliberata – di seguire Gesù in modo definitivo (per-sempre!), osservando i consigli evangelici e rimanendo sottomesse alla Chiesa, sia una fastidiosa conferma che la Chiesa è viva e il suo messaggio è vero?
 Non se ne curi, sorella, nessuno vuole offenderla! Si faccia una risata! D'altronde il gioco non è altro che il frutto della fantasia e della simpatia della signora Jennifer Leczkowski e – sa bene, sorella – che anche la signora Leczkowski ha il diritto di esprimere il suo pensiero e il suo credo. E' inutile che insista sorella, la sua provocazione non ha senso, se lei inventasse "Il Bowling della Leczkowski" sarebbe di cattivo gusto, una ripicca, una vera cattiveria e poi… lo capisce, perderebbe la causa e si troverebbe a pagare migliaia di euro per risarcimento di danni morali e di immagine (sarebbe Leczkowskifobia!). Lasci stare. Ma, insomma, lo vuole acquistare? Quanti esemplari desidera? Magari in convento, la madre superiora…
P.S. Questa suorafobia non colpisce, di solito, le suore che hanno come carisma particolare l'assistenza ai poveri come le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta. Esse godono, agli occhi del mondo, dello stesso fascino di San Francesco e Santa Chiara (oltre che della loro fondatrice e di pochi, pochissimi altri santi) grazie al loro servizio di utilità sociale. Per il mondo (per la mentalità materialista atea) l'unico carisma accettabile è quello dell'impegno sociale e della povertà. Insomma le suore povere e scalze vanno bene, quelle in cattedra le buttiamo giù come birilli. Obbedienza e castità sono sciocchezze, l'insegnamento e la catechesi, invece, appariono come esercizio improprio del potere e usurpazione di un ruolo che spetterebbe alla società civile e politica (a cui non spetta, a quanto pare, scendere nelle profondità della miseria umana).
http://testadelserpente.wordpress.com/2014/10/22/giochi-anticristiani-nelle-librerie-e-cristianofobia/
 Testa•del•Serpente
"Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi
02 oct 2013
Leave a Comment   
Islam: il grande inganno. Riflessioni religiosamente scorrette (parte 2).
Leggi la parte 1
L'Europa, e in generale tutto il mondo occidentale, vive in un pericolosissimo inganno: quello di pensare che l'Islam sia una religione, non solo amica, ma "sorella" del cristianesimo; che il dio dell'Islam sia, in fin dei conti, lo stesso Dio di Israele e di Gesù; che Maometto e Cristo siano ambedue profeti annunciatori di uno stesso messaggio d'amore; che i fedeli cristiani e quelli musulmani siano comunque fedeli, religiosi, amici di dio e degli uomini e che debbano condividere le stesse visioni sul mondo, su dio e sugli uomini; che le differenze che ci dividono siano solamente linguistiche e rituali ma che sostanzialmente siamo (dobbiamo essere!) veramente ed essenzialmente fratelli impegnati in una unica grande religione dell'amore e della fraternità universale che eleva un'unica preghiera allo stesso dio. Ma può un dio – onnipotente e misericordioso quanto vogliamo – dire cose così diverse a due gruppi differenti, creando due filoni religiosi così separati? O meglio, può un dio che si rispetti contraddirsi in questo modo? Può un dio buono decidere di rivelare il Verbo e di incarnarsi per gli uni e di rimanere nascosto e trascendente per gli altri?
siria Questo inganno in cui viviamo, oltre a rappresentare un grave debito nei confronti della verità, rappresenta un grosso danno per le nostre giovani generazioni. E' facile trovare ragazze occidentali che, invase dallo spirito buonista di matrice progressista in cui galleggiamo, pensano ancora che sposare un musulmano sia bere un bicchiere d'acqua e che un futuro radioso le attenda col loro emiro. Pensando che una vita comune con un musulmano sia decisamente più felice che sposare un cattolico convinto della propria fede, ignorano ciò che può succederle nel momento in cui diventano proprietà del di loro maomettiano. Donne nordamericane, sudamericane, europee, spose di musulmani, hanno dovuto rinunciare a libertà di pensiero, di vestito, di religione, trasferirsi in un mondo nuovo per diventare oggetto di proprietà privata e veder frustati i sogni di libertà e ogni speranza di vita felice. Cambiare nome, lingua, modo di vestire, tagliare ogni contatto con la famiglia, Consiglio a questo proposito il breve libro "Siria mon amour" dove una ragazza siriana, residente in Italia, prova a spiegare come funzionano i matrimoni combinati con il libretto degli assegni in mano e senza consultare la futura sposa. Un vero e proprio delitto, un attentato contro la libertà, raccontato dal punto di vista della vittima che ha sperimentato sulla propria pelle cosa significhi essere trattata come una schiava sequestrata dai propri parenti.
Molti europei, accecati dall'epidemica islamofilia che caratterizza sempre di più l'uomo occidentale, credono forse che la libertà di pensiero e di religione sia un concetto noto ai musulmani e che la loro sia una cultura e una religione improntata sul rispetto e il dialogo. A questi direi di leggere il libro di J. Fadelle Le prix a payer (Il prezzo da pagare) che narra il dramma di un iracheno convertito dall'Islam al cristianesimo costretto a scappare dai suoi parenti che cercavano di uccidere lui e tutta la sua famiglia.
Ma l'Europa sorride, strizza l'occhio, stringe la mano, propone un incontro di culture e una amicizia che a pochi interessa coltivare, un integrazione inopportuna, una fratellanza che – in termini filosofici, antropologici e teologici – non esiste. Troppo spesso dimentichiamo tutti gli attacchi ricevuto, le offese, gli omicidi, i sequestri, il sangue innocente versato dalla furia islamica. A questa grande contraddizione ha contribuito notevolmente (e continua a farlo) una cultura progressista di matrice socialista che poggia le sue basi sulle macerie di un comunismo mai del tutto estinto teoricamente. L'appiattimento delle differenze per formare un popolo veramente unito e una società egualitaria (un unico blocco si controlla meglio), il grande sogno della distruzione del cristianesimo e l'opzione per l'Islam come segno di apertura all'esotico "altro" (che può aiutare a sconfiggere il cristianesimo), sono i cavalli di una battaglia culturale, sociale e politica della sinistra più progressita.
islam_europe Dimentichiamo i martiri dell'Uganda trucidati dal re musulmano Mwanga II per non acconsentire ai suoi desideri omosessuali. Dimentichiamo il massacro dei cristiani in Turchia meglio conosciuto come Genocidio Armeno ad opera dei "Giovani Turchi" dove un milione e mezzo di cristiani furono letteralmente torturati per creare uno stato islamico puro (non guardate queste foto se vi impressionate facilmente). Dimentichiamo, tornando ai nostri giorni, i cristiani crocifissi nel 2009 in Sudan, i cristiani uccisi in Nigeria dai fanatici islamici di Boko Haram (letteralmente "tutto ciò che è occidente è cattivo"), uccisi mentre pregavano o celebravano il natale. Dimentichiamo l'assassinio di don Andrea Santoro, parroco romano ucciso in Turchia al grido "Allà è grande". Dimentichiamo Asia Bibi e tutte le donne uccise a sassate per colpe futili o senza colpe. Dimentichiamo Shahbaz Bhatti e tutti i cristiani uccisi per voler difendere la giustizia. Dimentichiamo tutti i sequestri di persone civili, i numerosi attentati alle nostre ambasciate, le bombe Kamikaze, gli attentati nelle metro di Madrid (2004. 191 morti e più di 2000 feriti) e di Londra (2005. 55 morti e 700 feriti). Dimentichiamo tutte le ragazze uccise in nome di una legge religiosa che non permette matrimoni misti. Dimentichiamo i martiri di Tibhirine (Algeria), sette monaci trappisti giustiziati da un gruppo islamico armato nel 1996, i cui corpi non sono stati mai ritrovati. Dimentichiamo la piccola sposa Rawan e tutte le bambine spose costrette alla prostituzione legalizzata. Dimentichiamo le chiese bruciate, le donne violentate in Siria e in tutti quei paesi dove nascere donne rappresenta una immensa sfortuna. Dimentichiamo il padre gesuita Paolo Dall'Oglio sequestrato dai ribelli siriani (islamici vicini ad al-Qaida) mentre trattava per liberare altri ostaggi e di cui ancora non sappiamo nulla mentre appoggiamo i suoi aguzzini.
sharia La storia, a noi, sembra non insegnare nulla. Ed è per questo che spalanchiamo le porte dei nostri paesi ai musulmani, gli costruiamo le mosche e offriamo cous-cous ai nostri figli nelle mense scolastiche, togliamo i presepi dai luoghi pubblici per non offendere chi non ci crede ed evitiamo di parlare di Gesù ai bambini per non discriminare chi pensa che Gesù non sia mai esistito. Provassimo noi a farlo a casa loro dove le, ormai poche, chiese che abbiamo ci cascano in testa mentre preghiamo, dove qualsiasi sospetto di eresia occidentalista è punito con le rigide (un eufemismo) regole della Sharia che impedisce, tra le tantissime altre cose, di credere in un altro dio che non sia il loro, pena – nel migliore dei casi – la morte. Se provassimo a farlo anche noi nei loro paesi forse, forse, ci renderemo conto del male che ci facciamo. Secondo la Sharia qualsiasi persona che parli contro loro dio dovrà subire la pena di morte e le offese possono essere di molteplice tipo, anche solo il rifiuto di adorarlo. Per questo, quando nel 2005 apparvero su un giornale danese delle vignette su Maometto, considerate offensive, ci furono rappresaglie con atti terroristici in tutto il mondo arabo contro le ambasciate occidentali e le chiese cristiane: l'offesa fu vendicata col sangue in Turchia, Siria, Somalia, Pakistan, Afghanistan, Nigeria…
Di fronte a chi afferma che queste macabre e deplorevoli azioni sono da attribuire, non all'islam, ma agli islamici estremisti, mi domando sinceramente: come mai, mentre i musulmani estremisti sono temibili e pericolosi terroristi, i cristiani più radicali ed estremisti sono invece uomini e donne sante? Perchè l'islam radicale è violenza e oppressione mentre il cristianesimo radicale è amore e dono completo di sé? Forse qualcosa non va nelle strutture ontologiche più profonde della religione in questione? O forse c'è qualcosa di potenzialmente pericoloso proprio nel loro Libro?
islamici armatiCosa possiamo fare di fronte a questa situazione? Non una guerra per abbassarci a diventare violenti come loro. Non uno sterminio per pagarli con la stessa moneta. Certamente una critica seria e documentata non implica né giustifica una reazione violenta ma aiuta a non continuare a coltivare false illusioni di una facile e placida convivenza civile multiculturale. Dobbiamo essere cristiani radicali e quindi perdonarli, ancora di più, amarli così come sono, accettarli con cuore aperto e spirito evangelico. Ma, se veramente vogliamo essere "astuti come serpenti", non dobbiamo scendere a compromessi con il male; non possiamo tradire noi stessi, quello che siamo, la nostra identità più profonda, dicendo che siamo tutti uguali, che abbiamo lo stesso dio; non dobbiamo essere fessi mentre loro, a loro modo astuti, cercano di promuovere la loro causa con ogni mezzo, sottile come un ragionamento politico o rumoroso come un'auto bomba in piena città.
Il nostro sfogo può essere considerato polemica sterile, ma quanto può essere ancora più sterile un dialogo univoco che dura il tempo di una conferenza o di un confronto pubblico tra le parti, per poi lasciare i cristiani in terre dell'Islam in balia alle passioni dei loro dominatori?
Ma noi, oggi, alle loro offese, ai loro attacchi terroristici, alla loro infame e sanguinosa cristianofobia rispondiamo con sorrisi, bontà, accoglienza, dialogo. Forse un giorno avremo modo di renderci conto che, difronte a tutto ciò, avremmo dovuto gridare e unirci al coro dei martiri innocenti il cui sangue grida già ora verso il cielo.
http://testadelserpente.wordpress.com/2013/10/02/islam-il-grande-inganno-parte-2/
 Testa•del•Serpente, Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi
09 sep 2014
"Immagine": la pace secondo John Lennon e la massoneria
Imagine john lennonE' considerata una delle canzoni più belle di sempre per il suo messaggio di pace e solidarietà tanto da essere ritenuta un vero e proprio inno della pace e della fraternità tra i popoli, le razze e le religioni. E' per questo che nella recente Partita Interreligiosa per la Pace, ispirata e voluta da papa Francesco, è stata cantata da Violetta, la giovanissima cantante argentina idolo di tanti bambini e teenager di tutto il mondo.
Peccato però che la canzone Imagine del cantante britannico John Lennon – componente dei famosi Beatles-, contenga invece un chiaro, inequivocabile, messaggio antireligioso. Frasi come "Imagine there's no heaven" oppure "and no religions too" sono risuonate come note fortemente stonate durante lo spettacolo (dallo spirito più religioso che sportivo) che ha coinvolto milioni di spettatori in tutto il mondo.
Evocare un mondo senza paradiso, senza inferno e senza religioni, non era esattamente ciò che intendeva il Papa quando ha suggerito un momento di gioco e di comunione tra le diverse religioni in favore della solidarietà e della pace. Evidentemente gli organizzatori dell'evento hanno cercato su Google "canzoni per la pace" e, ignorando il vero significato della canzone, hanno scelto il celebre brano di Lennon per inaugurare la manifestazione.
E' come se in un ipotetico raduno di atei di tutto il mondo, impegnati a far rinsavire il mondo accecato dall'oppio della religione e decisi a pianificare l'eliminazione della Chiesa e della fede, si cominciasse tutti in piedi, a mani giunte, cantando l'Ave Maria. Sembrerebbe molto strano e fuori luogo, perlomeno un po' contraddittorio. Forse tutto sarebbe più in ordine se in quell'ipotetico raduno di atei antireligiosi si fosse cantato Imagine mentre allo Stadio Olimpico, l'altra sera Violetta, o chi per lei, avesse intonato un Ave Maria.
Lennon OnoIl testo della canzone in questione rivela tutto lo spirito pacifista, ma anche nichilista, materialista e anticristiano, del suo autore. John Lennon fu un'icona pacifista degli anni sessanta, protagonista di numerose iniziative contro la guerra, ma fu anche un acerrimo nemico del capitalismo e del cristianesimo. Visse un'esistenza sregolata all'insegna della trasgressione e del libertinismo morale, abusando di alcol e droghe fin dall'adolescenza, promuovendo l'amore libero, l'abolizione di ogni morale e la disobbedienza ad ogni autorità religiosa e politica.
Personalità controversa e rivoluzionaria, contestatore e provocatore, John Lennon si schierò apertamente in diverse occasioni contro il cristianesimo con il suo stile di vita e con i suoi messaggi; in un'intervista, rilasciata nel 1966, con presunzione profetica ne preannunciò la scomparsa ("Il cristianesimo scomparirà, si ridurrà e svanirà") e con spavalderia assicurò: "Noi (Beatles) siamo più popolari di Gesù Cristo", frase che poi tentò di ritrattare a seguito delle numerose proteste provocate in tutto il mondo.
Molti studiosi e biografi hanno evidenziato i legami con l'occultismo e l'influenza satanica nella vita e nei versi di John Lennon e dei Beatles (incuriositi e attratti dall'induismo, dalla meditazione trascendentale, lo yoga, lo spiritismo e altre forme di misticismo orientale) ipotizzando che, alla radice del loro successo planetario, ci fosse un patto stipulato col Diavolo. In molti brani sono stati trovati numerosi messaggi subliminal: invocazioni a Satana, bestemmie, incitamenti a pratiche sessuali estreme o violente.
lennon for peaceIl mondo auspicato da John Lennon in Imagine è un mondo di pace e fratellanza universale, sogno utopico del pensiero New Age e massonico ma soprattutto dell'ideologia marxista e comunista: un mondo senza frontiere (Imagine there's no countries), senza religioni (…and no religion too), senza proprietà privata (Imagine no possessions). Un mondo senza paradiso (no heaven) né inferno (no hell below us), senza nulla per cui morire (Nothing to kill or die). Insomma, un nuovo ordine mondiale libero dalla religione, senza fede né speranza. Il succo del messaggio è che solo in un mondo senza Dio e senza religioni potrà realizzarsi il sogno di pace e la fraternità universale, solo sbarazzandoci di Dio avremo finalmente la pace.
Si tratta dell'avvento di una società senza classi ipotizzato e auspicato da Marx; un mondo privo di paradiso giacché il comunismo ha "chiuso" il cielo sopra l'uomo eliminando ogni speranza di vita ultraterrena. Fu proprio lo stesso Lennon a dire che la canzone Imagine era "virtualmente il Manifesto del Partito Comunista" di Marx, non un inno della pace ma un brano "anti-religioso, anti-nazionalista, anti-convenzionale e anti-capitalista".
Nulla di più lontano dalla Gerusalemme celeste annunciata dai profeti della Bibbia dove regneranno giustizia e pace e dove "Nessuna nazione alzerà la spada contro un'altra nazione" (Mi 4,3). Nulla di più lontano dall'idea di pace presente nel cristianesimo e auspicata da papa Francesco in questo momento storico così tristemente afflitto da violente guerre, persecuzioni e genocidi di massa. La Gerusalemme celeste – i cielo nuovo e terra nuova – rappresenta il fine ultimo del piano salvifico di Dio con gli uomini: è "la tenda di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro ed essi saranno suoi popoli ed egli sarà il Dio con loro, il loro Dio" (Ap. 21). Resta da capire come mai gli organizzatori della Partita Interreligiosa ispirata da papa Francesco siano scivolati così ingenuamente scegliendo questa canzone – evidentemente fuori luogo – per questo evento. Forse per non essere politicamente, o meglio, religiosamente scortesi, si è vista la necessità di scegliere un brano "laico" che non si identificasse con nessun dio né con nessuna religione… Se così fosse sembra che si sia un po' esagerato, perché Imagine è talmente laica da essere atea, da non rappresentare nessun dio, nessuna religione, nessun disegno di pace verosimilmente realizzabile. Come a dire, per non offendere nessuna religione, le hanno offese tutte!
Ovviamente non ci è stata nessuna protesta e tutti hanno applaudito calorosamente l'iniziativa. Non oso immaginare cosa si sarebbe scatenato se si fosse cantato (più esplicitamente, ma il concetto è lo stesso): "Image there's no Islam". Sarebbero stati guai seri, molto seri.
http://testadelserpente.wordpress.com/2014/09/09/immagine-la-pace-secondo-john-lennon/
 Magdi Allam, San Francesco e Lutero
lutero-francescoC'era una volta un giovane ricco, italiano, erede di una grande fortuna, allegro cavaliere dell'esercito di Assisi. La sua vita fu segnata da un incontro faccia a faccia con un crocifisso che gli disse: "Francesco, va', ripara la mia chiesa che tutta si distrugge". Decise allora di ricostruire una cappella, ma si rese conto che la Sua opera era molto più grande. Fu così che dedicò la sua vita al servizio e imitò, in tutto ciò che poté Colui che era nato povero tra i poveri 1200 anni prima in Giudea. Fece della sua Assisi una nuova Betlemme, "casa del Pane" che è Cristo. Si spense coi segni di Gesù sulle mani e sui piedi, lui si spense e si accese una luce che oggi illumina (e guida) la Chiesa. Povertà fu la sua regola, obbedienza il suo metodo.
C'era una volta un monaco tedesco che, esasperato dai peccati della Chiesa e dei suoi uomini, scandalizzato dalla distanza tra la Chiesa e il Vangelo, dalla sete di potere e di denaro, dal relativismo dilagante (in fede e morale), decise di migliorare la Chiesa condannandola; decise di riformarla criticandola, di salvarla bastonandola, di correggerla sculacciandola, deridendola e – infine – abbandonandola. Ne risultò uno scisma, una divisione, secoli di guerre, un'opera diabolica nel senso più pieno del termine (diabolos: divisore). Trecento anni dopo Francesco, la Chiesa era ancora da ricostruire, ancora "tutta si distrugge"; ma Lutero non ricostruì, calpestò a terra il moribondo corpo di Cristo per distruggerlo.
Una cosa accomunò i due, un sentimento: entrambi amarono Dio con fervore e dedizione: con tutte le forze (fisiche), con tutta la mente (l'intelletto), con tutto il cuore (il sentimento). Vissero, si dedicarono e si consumarono per servire Dio. Ma arrivarono a un punto in cui dovettero decidere se servire il proprio progetto o quello di Dio.
Una cosa li distinse: la riforma. Il primo – il giovane ricco – predicò il ritorno alle origini, alla semplicità e povertà evangelica; lo fece servendo i poveri, incarnando per primo ciò che predicava e, soprattutto, agendo sempre in obbedienza alla Chiesa e al Papa . Il secondo – l'anziano monaco – predicò il ritorno alla semplicità e alla purezza evangelica ma mise prima un piede e poi l'altro fuori dalla Chiesa Cattolica; si allontanò dal Papa, dalla Tradizione (apostolica) e infine smise di compiere ciò che predicava. Assieme a lui, milioni di cattolici si allontanarono dalla Chiesa.
I risultati furono opposti. Francesco, il poverello, riformò la Chiesa. Martino, il monaco, la divise, frantumò, infuocò. Dai loro frutti si riconoscono le loro opere. Furono opere di Dio o gesta personali? La Chiesa tedesca si chiama Luterana perché fondata da Lutero, la Chiesa di Roma invece si chiama Cattolica, che significa "universale", perchè fondata da Cristo, che è Dio. Se si chiamasse "Chiesa Francescana" vorrebbe dire che qualcosa è andato storto. La Chiesa è Cattolica. E il papa, oggi, si chiama Francesco.
magdi-allam-1C'era una volta un egiziano nato mussulmano nel 1952, diventato italiano e – nel 2008 – Cristiano. La sua conversione culminò in uno scenario spettacolare, nella Santa Notte a san Pietro in cui Benedetto XVI lo battezzò. Fu l'inizio di una nuova vita che egli stesso definisce "cinque anni di passione". Poi il ripensamento, la crisi di identità (cristiana), la crisi di coscienza, l'annuncio scioccante: "me ne vado". E fu così che colui che difese con invidiabile fervore le ragioni della Chiesa, ora, come in un delirante vaticinio notturno, attacca e abbandona la Madre che lo aveva (ri)generato. Incapace di coniugare (come predicava) ragione e fede, cercherà altrove quella Verità che già una volta per tutte si svelò e si rese tangibile.
Cosa insegnano questi tre profili se non che l'amore senza umiltà non è che passione?
http://testadelserpente.wordpress.com/2013/03/26/magdi-allam-san-francesco-e-lutero/
al MIO FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah. per amarti? io non devo prendere il permesso da nessuno!
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 5 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
il MODERNISMO ERESIA, come il "fumo di satana" è entrato nella Chiesa di Cristo, la aggressione dei marrani! LA NATURA UMANA(EVOLUTA SENZA DIMOSTRAZIONE SCIENTIFICA) ASSOLUTAMENTE INADATTA ED INCOMPATIBILE, PER IL REGNO DI DIO, A MOTIVO DEL PECCATO ORGINALE è DIVENUTA "BUONA" RIDICOLIZZANDO IL SACRIFICIO DELLA CROCE, e RENDENDO INCOMPRENSIBILE LA VITA DELL'UOMO SPIRITUALE, E DELL'UOMO DIVINIZZATO. I CARNALI GENDER, SCIMMIE EVOLUTE, HANNO AVUTO IL LORO MOMENTO DI GLORIA: questo è il POTERE DELLE TENEBRE! ] Teologi e Pastori scellerati invece di fondarsi su San Tommaso e il concilio Vatino II, come sul"Fides et Ratio" il solido magistero della Chiesa, attingono alla schiuma del demonio: Cartesio, Hume, Kant, Schelling, Hegel, Heidegher, Husserl, ecc...
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 4 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
al MIO FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah. il fatto che, in questo momento, il valore del Mio pensiero politico, sia: maggiormente apprezzato: e quantitativamente rilevante; NEL NWO, QUESTO NON CONDIZIONA IL MIO PENSIERO STESSO, perché, io sono Unius REI in eterno: in ogni modo, comunque, cioè, io sono l'unica speranza, che è rimasta, per tutto il genere umano, che farisei e salafiti hanno rovinato e condannato alla distruzione! IO SONO UNIUS REI, I MIEI OPPOSITORI SONO I CRIMINALI!
fine della storia! SE QUALCUNO CREDE, CHE, LA SUA VITA POSSA VALERE QUALCOSA PER LA VITA ETERNA? LUI STA CON ME! IL MIO PENSIERO è INVIOLABILE, PERCHé IO SONO LA METAFISICA VIVENTE, IL VIVENTE DECALOGO DI MOSé! IO SONO LA ATTUAZIONE POLITICA DELLA LEGGE NATURALE E DELLA LEGGE DEL TAGLIONE! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Genere Umano" Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · Modificato · 5 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
la giurisdizione del Regno di Dio dice: che, Se un popolo abita in un territorio per 40 anni ed un giorno, poi, ha diritto giuridico di possesso su quel territorio! E POI, LO SANNO TUTTI, A NESSUN POPOLO PUò ESSERE NEGATA LA PROPRIA PATRIA, ALTRIMENTI, DIVENTANO I SATANISTI FARISEI TALMUD AGENDA ROTHSCHILD IL FMI SPA, IL CAZZO NEL CULO!
! Benjamin Netanyahu, spesso soprannominato Bibi, io NON HO DEI DUBBI, CIRCA, IL FATTO CHE, IL MIO FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah, MI POSSA NEGARE LA MADIANA, PER FARE UNA PATRIA A TUTTI GLI eBREI DEL MONDO! LUI è MOLTO PIù BRAVO RAGAZZO, DI QUELLO CHE IO DICO, contro di lui! questo è il mio problema: "Come, tu potrai costringere i Rothschild e tutti i parassiti usurai, come loro, a lasciare il loro potere nel NWO, ed il loro sacerdozio all'altare di Satana JaBullOn, per venire a vivere nel deserto Egiziano-Saudita?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/10/23/mopresunto-attentatoreproblemi-mentali_cb5777e1-d0fb-498e-826f-9851e21da7f3.html
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
al MIO FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah. CHI è STATO QUEL FIGLIO DI UNA TROIA DI ERDOGAN, CHE è VENUTO A DIRE A ME: "LA SICILIA è STATA NOSTRA: PER 8 SECOLI!" E POI, COME UN VIGLIACCO DI CODARDO CHE TI SPARA ALLE SPALLE, POI è FUGGITO, SPARITO?
Tu non dire come Erdogan "la terra islamica!" come a dire: "che importa che abbiamo fatto il genocidio, dei popoli precedenti, poi, questa è casa nostra shariah, nazi, ed a casa nostra noi possiamo fare i nazisti shariah!"
TU NON FARE COME ERDOGAN, NON DIRE LE SUE PAROLE, PERCHé ERDOGAN STA PER MORIRE COME UN CANE, INSIEME TUTTI I SUOI 1000.000 DI SOLDATI!!
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Genere Umano" Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
PRESTO QUESTO ABOMINIO Islam ABOMINIO FINIRà DI ESISTERE! Quella bambina di tre mesi che è stata uccisa: il suo vero nome è: Genere Umano! "PRESTO QUESTO ABOMINIO Islam ABOMINIO FINIRà DI ESISTERE!". TEL AVIV, 23 OTT - Lamentava problemi mentali emersi dopo aver scontato un periodo di detenzione in Israele Abdel Rahman al-Shaludi, il ventenne palestinese ucciso a Gerusalemme da un agente della polizia israeliana dopo che con la sua auto aveva investito un gruppo di passanti, provocando la morte di una bebe' e il ferimento di altre 8 persone. Secondo la polizia israeliana si e' trattato di un attentato. La agenzia Maan ha appreso che al-Shaludi aveva fissato un appuntamento con uno psichiatra. LO VANNO DICENDO TUTTI NEL REGNO DI DIO: "TUTTI I MUSULMANI HANNO GRAVI PROBLEMI PSICHICI! "
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Genere Umano" Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
My JHWH Holy -- quello che, io odio di questi satanisti farisei cabalisti luciferini talmud agenda FMI Banca MOndiale, Rothschild.. è che, loro si prendono sempre troppo tempo, e troppi cadaveri, per fare tutte le cose! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Genere Umano" Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana. Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
PRESTO QUESTO ABOMINIO Islam ABOMINIO FINIRà DI ESISTERE! gli atei evoluzionisti, le scimmie GENDER, non hanno nessun senso della logica, dal momento che, condannano a morte Israele, e tutto l'Occidente, per spianare la strada alla shariah, della LEGA ARABA, il peggiore nazimo CALIFFATO OTTOMANO della storia! Ma questa non è la agenda di questi coglioni sauditi salafiti spietati assassini.. NO! questa, è la agenda Rothschild talmud i satanisti DATAGATE NWO FMI SPA GMOS! Isis lapida uomo per adulterio in Siria. Due giorni dopo notizia su donna che ha subito stessa sorte. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce
N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas
Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce)
+ In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
=========================
Paolo Botti la domanda iniziale è se il piacere sessuale in sè sia peccato (ed è stato risposto che in sè non lo è purchè sia nel matrimonio e sia aperto alla vita o comunque rispettoso dei ritmi naturali di fecondità). Quanto al desiderare la donna d'altri e al peccare anche solo con il pensiero, è un peccato pensare anche solo di tradire o avere pensieri impuri ed assecondarli, ovvero continuare a seguire questi pensieri senza cercare di allontanarli con la preghiera, la riflessione, la ragione o la sana distrazione. Una cosa che consigliano padri spirituali ed esperti di affettività è di non stare a condividere questi pensieri con il marito/moglie/fidanzato/a , perchè fanno parte della sfera spirituale e possono creare solo problemi inutili alla relazione e sofferenze all'altro. Parlatene al confessore e al padre spirituale, bisogna combatterli con mezzi spirituali (e il buon senso). Paolo Botti provocazioni e divagazioni inutili. Al tema si è risposto ampiamente. Per la Chiesa il piacere non è un peccato:
Catechismo Chiesa Cattolica « Gli atti coi quali i coniugi si uniscono in casta intimità, sono onorevoli e degni, e, compiuti in modo veramente umano, favoriscono la mutua donazione che essi significano, ed arricchiscono vicendevolmente in gioiosa gratitudine gli sposi stessi ». 241 La sessualità è sorgente di gioia e di piacere:
« Il Creatore stesso [...] ha stabilito che nella reciproca donazione fisica totale gli sposi provino un piacere e una soddisfazione sia del corpo sia dello spirito. Quindi, gli sposi non commettono nessun male cercando tale piacere e godendone. Accettano ciò che il Creatore ha voluto per loro. Tuttavia gli sposi devono saper restare nei limiti di una giusta moderazione ». 242
==============================
tutti i martiri cristiani che il mio fratello, il MIO caro FRATELLO, Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah. HA UCCISO, ED UCCIDE TUTTI I GIORN DELL'ANNO! Giovanna la Pulzella ha condiviso la foto di Ordine Secolare Carmelitani Scalzi Fraternità di Santa Maria della Vittoria.
150 milioni di cristiani a rischio nel mondo. Petrosillo: sentirsi tutti coinvolti Almeno 150 milioni di cristiani rischiano la vita a causa di persecuzioni antireligiose. E' il dato impressionante contenuto nel volume "Il libro nero sulla condizione dei cristiani nel mondo", pubblicato dall'editrice francese Xoeditions, presentato oggi a Parigi tra gli altri dal prof. Andrea Riccardi, che è uno dei 70 autori del volume di oltre 800 pagine. Il libro verrà pubblicato in Italia da Mondadori il prossimo 6 novembre. Il servizio di Alessandro Gisotti: Tra 150 e 200 milioni di cristiani non possono vivere la loro fede liberamente nel mondo di oggi. Nel primo scorcio del XXI secolo, il 75 per cento delle violenze perpetrate contro una minoranza religiosa riguarda proprio i cristiani. Sono alcuni dei dati impressionanti del "Libro nero sulla condizione dei cristiani del mondo" che evidenziano che per tantissimi discepoli di Gesù il martirio non è solo un ricordo del passato. Nel volume, coordinato dal giornalista Samuel Lieven del quotidiano cattolico francese La Croix, decine di mappe, grafici e statistiche mostrano analiticamente e in modo oggettivo quanto i cristiani siano oggi sotto attacco in decine di Paesi del mondo. Se infatti, in Medio Oriente o in alcuni Paesi africani come la Nigeria, i cristiani sono entrati nel mirino degli islamisti, in alcune aree dell'Asia sono vittime di estremisti indù e buddisti. Ma i cristiani sono oggetto di minacce e violenza anche nella "cattolica" America Latina dove sacerdoti e operatori pastorali sono spesso bersaglio della criminalità organizzata e del narcotraffico. Un quadro drammatico dunque che si riflette nella domanda che pone il libro fin dalla copertina "Una civiltà in pericolo?". Sulle cause di questa persecuzione, abbiamo intervistato Marta Petrosillo, portavoce in Italia dell'associazione "Aiuto alla Chiesa che Soffre": R. – La prima ragione è che sono minoranza in tanti Paesi nel mondo. E' un dato numerico, che però si associa anche ad un altro dato, ovvero che, nei Paesi in cui i cristiani sono la maggioranza, non si verificano discriminazioni o persecuzioni di carattere religioso così gravi. Un altro motivo, per cui i cristiani sono perseguitati, risiede proprio negli stessi valori cristiani. Mi ricordo che un paio di anni fa parlavo con un ragazzo di Baghdad, un cristiano caldeo, e lui mi ha detto: "Tutti sanno che noi non reagiremo mai, che noi non porteremo mai una pistola e questo ci rende maggiormente vulnerabili". D. - Anche Papa Francesco, ultimamente, parlando dei cristiani del Medio Oriente, ha detto che queste persecuzioni avvengono nell'indifferenza di tanti... R. – E' sempre importante mantenere l'attenzione alta. Come ha detto Papa Francesco, durante l'ultimo Concistoro, non dobbiamo rassegnarci ad un Medio Oriente senza cristiani. E questo deve veramente coinvolgerci tutti, perché dobbiamo essere tutti molto coscienti di quanto stia succedendo. Negli ultimi mesi si è parlato molto di Iraq, però in pochi sanno che, al di là di quest'ultima e drammatica crisi, la comunità irachena sta soffrendo veramente da molti anni. Nel 1987 vi erano 1 milione e 400 mila cristiani e adesso, quando è iniziata questa crisi, quando è iniziata l'avanzata dello Stato Islamico, erano 300 mila. D. – "Aiuto alla Chiesa che soffre" pubblicherà proprio nei prossimi giorni un rapporto, che ha molto a che vedere con il tema di questa importante pubblicazione. Ci può dare qualche anticipazione, almeno a livello generale? R. – Il 4 novembre presenteremo la nuova edizione del "Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo", che è un rapporto che fotografa la situazione di ogni Paese. Vi saranno 196 schede diverse e la situazione della libertà religiosa, con riferimento non soltanto ai cristiani, ma a tutti i gruppi religiosi. Purtroppo, anche quest'anno, non si riscontrano miglioramenti. Al fondamentalismo si associano anche scelte governative - per esempio, il Pakistan con la legge antiblasfemia – o situazioni come, ad esempio, in India, dove il nazionalismo sta colpendo fortemente le minoranze. Come diceva Giovanni Paolo II: "La libertà religiosa è la cartina di tornasole del rispetto dei diritti in ogni Paese". Lì dove la libertà religiosa è negata, probabilmente lo saranno anche tutti gli altri diritti umani. (Da Radio Vaticana)
Ordine Secolare Carmelitani Scalzi Fraternità di Santa Maria della Vittoria con Meditazione Cristiana e altre 4 persone presso Chiesa di Santa Maria della Vittoria
150 milioni di cristiani a rischio nel mondo. Petrosillo: sentirsi tutti coinvolti
Almeno 150 milioni di cristiani rischiano la vita a causa di persecuzioni antireligiose. E' il dato impressionante contenuto nel volume "Il libro nero sulla condizione dei cristiani nel mondo", pubblicato dall'editrice francese Xoeditions, presentato oggi a Parigi tra gli altri dal prof. Andrea Riccardi, che è uno dei 70 autori del volume di oltre 800 pagine. Il libro verrà pubblicato in Italia da Mondadori il prossimo 6 novembre. Il servizio di Alessandro Gisotti:
Tra 150 e 200 milioni di cristiani non possono vivere la loro fede liberamente nel mondo di oggi. Nel primo scorcio del XXI secolo, il 75 per cento delle violenze perpetrate contro una minoranza religiosa riguarda proprio i cristiani. Sono alcuni dei dati impressionanti del "Libro nero sulla condizione dei cristiani del mondo" che evidenziano che per tantissimi discepoli di Gesù il martirio non è solo un ricordo del passato. Nel volume, coordinato dal giornalista Samuel Lieven del quotidiano cattolico francese La Croix, decine di mappe, grafici e statistiche mostrano analiticamente e in modo oggettivo quanto i cristiani siano oggi sotto attacco in decine di Paesi del mondo. Se infatti, in Medio Oriente o in alcuni Paesi africani come la Nigeria, i cristiani sono entrati nel mirino degli islamisti, in alcune aree dell'Asia sono vittime di estremisti indù e buddisti. Ma i cristiani sono oggetto di minacce e violenza anche nella "cattolica" America Latina dove sacerdoti e operatori pastorali sono spesso bersaglio della criminalità organizzata e del narcotraffico.
Un quadro drammatico dunque che si riflette nella domanda che pone il libro fin dalla copertina "Una civiltà in pericolo?". Sulle cause di questa persecuzione, abbiamo intervistato Marta Petrosillo, portavoce in Italia dell'associazione "Aiuto alla Chiesa che Soffre":
R. – La prima ragione è che sono minoranza in tanti Paesi nel mondo. E' un dato numerico, che però si associa anche ad un altro dato, ovvero che, nei Paesi in cui i cristiani sono la maggioranza, non si verificano discriminazioni o persecuzioni di carattere religioso così gravi. Un altro motivo, per cui i cristiani sono perseguitati, risiede proprio negli stessi valori cristiani. Mi ricordo che un paio di anni fa parlavo con un ragazzo di Baghdad, un cristiano caldeo, e lui mi ha detto: "Tutti sanno che noi non reagiremo mai, che noi non porteremo mai una pistola e questo ci rende maggiormente vulnerabili".
D. - Anche Papa Francesco, ultimamente, parlando dei cristiani del Medio Oriente, ha detto che queste persecuzioni avvengono nell'indifferenza di tanti...
R. – E' sempre importante mantenere l'attenzione alta. Come ha detto Papa Francesco, durante l'ultimo Concistoro, non dobbiamo rassegnarci ad un Medio Oriente senza cristiani. E questo deve veramente coinvolgerci tutti, perché dobbiamo essere tutti molto coscienti di quanto stia succedendo. Negli ultimi mesi si è parlato molto di Iraq, però in pochi sanno che, al di là di quest'ultima e drammatica crisi, la comunità irachena sta soffrendo veramente da molti anni. Nel 1987 vi erano 1 milione e 400 mila cristiani e adesso, quando è iniziata questa crisi, quando è iniziata l'avanzata dello Stato Islamico, erano 300 mila.
D. – "Aiuto alla Chiesa che soffre" pubblicherà proprio nei prossimi giorni un rapporto, che ha molto a che vedere con il tema di questa importante pubblicazione. Ci può dare qualche anticipazione, almeno a livello generale?
R. – Il 4 novembre presenteremo la nuova edizione del "Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo", che è un rapporto che fotografa la situazione di ogni Paese. Vi saranno 196 schede diverse e la situazione della libertà religiosa, con riferimento non soltanto ai cristiani, ma a tutti i gruppi religiosi. Purtroppo, anche quest'anno, non si riscontrano miglioramenti. Al fondamentalismo si associano anche scelte governative - per esempio, il Pakistan con la legge antiblasfemia – o situazioni come, ad esempio, in India, dove il nazionalismo sta colpendo fortemente le minoranze. Come diceva Giovanni Paolo II: "La libertà religiosa è la cartina di tornasole del rispetto dei diritti in ogni Paese". Lì dove la libertà religiosa è negata, probabilmente lo saranno anche tutti gli altri diritti umani. (Da Radio Vaticana)
===========================
STOCCOLMA, 24 OTT - La Svezia ha interrotto le operazioni di ricerche del 'sottomarino fantasma', la misteriosa unità straniera che sembra si aggiri da una settimana nel Mar Baltico davanti all'arcipelago di Stoccolma. Lo hanno annunciato le forze armate svedesi in un comunicato. Dal 17 ottobre scorso, navi da guerra, dragamine, elicotteri e oltre 200 uomini stavano setacciando il mare ad una cinquantina di km dalla capitale alla ricerca del sottomarino che centinaia di testimoni dicono di aver avvistato. IL BUCO NERO? VOI NON LO POTETE VEDERE! VOI NON LO POTETE SENTIRE... ma, lui vede tutto e sente tutto! TU SEI NEL SUO MIRINO! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/24/sottomarino-svezia-interrompe-ricerche_33c848d6-2687-4bad-b76a-b1abc3f6096a.html
Andy Lee Joy https://www.facebook.com/aldo.maram.3 il fatto che non aggiornano questa notizia? NON è QUALCOSA DI NORMALE, COSA IL NWO VOREBBE NASCONDERE? Fabio Micchi https://www.facebook.com/manrandagio https://www.facebook.com/fabio.micchi LA CIA IN USA HA DETTO CHE SI FANNO 100.000, SACRIFICI UMANI SULL'ALTARE DI SATANA. [ una notizia di PIù DI SEI ANNI FA]. POI, NON PRENDONO MAI NESSUNO, QUINDI, SONO LORO LA CIA per FARE QUESTI SACRIFICI UMANI!
tu che sei un troll pagato dalla CIA? I cadaveri di almeno 4 neonati sono stati scoperti nell'armadietto di un'azienda a Winnipeg, in Canada. Lo riferiscono i media locali. I corpi erano in forte stato di decomposizione e sono stati trovati da alcuni dipendenti. "E' una tragedia al di la' di ogni immaginazione, una scoperta inquietante", ha commentato il portavoce della polizia di Winnipeg, Eric Hofley, evitando per il momento ogni ipotesi investigativa.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/10/21/canada-4-cadaveri-neonati-in-magazzino_e0801390-45f8-421a-bd6c-eb0c36d2ea79.html
LE RAGAZZE DEI SATANISTI PARTORISCONO IN SEGRETO, PER OTTENERE IL LORO SACRIFICIO UMANO A SATANA.. MA, QUESTI SONO INESPERTI, NON LEGATI AD ORGANIZZAZIONI GOVERNATIVE! PERCHé, IL SATANISMO ISTITUZIONALE DELLA CIA 322 BUSH E KERRY? NON FANNO DI QUESTE INGENUITà!
===================================
Dopo le proteste delle famiglie dei 43 ragazzi 'desaparecidos' QUESTI SONO I GIUDEI MASSONI, E LA AGENDA TALMUD BILDENBERG, IN TUTTE LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA! ] Questi sono i veri assassini di Israele, la LEGA ARABA è soltanto un esecutore materiale! anche con Hitler hanno usato lo stesso sistema collaudato! [ IL GOVERNO MESSICANO è UNO DEI PRIMI GOVERNI MASSONICI, DEL PIANETA DOPO: FRANCIA INGHILTERRA ED USA! E IN JABULLON SINAGOGA, OGNI VERITà, ED OGNI GIUSTIZIA PUò ESSERE SOFFOCATA! ] IN QUESTI SISTEMI OCCIDENTALI LE DIMISSIONI DI QUALCUNO NON HANNO NESSUN SIGNIFICATO! [ CHILPANCINGO (MESSICO), 24 OTT - Il governatore dello stato messicano del Guerrero, Angel Aguirre, ha annunciato giovedì le sue dimissioni, per favorire l'inchiesta sulla sparizione di 43 studenti di una scuola, avvenuta un mese fa. Le dimissioni di Aguirre erano state chieste con insistenza dai parenti e dai compagni dei ragazzi spariti, che studiavano alla scuola di Ayotzinapa. I giovani erano stati rapiti dalla polizia, dopo un attacco che aveva fatto 6 morti, consegnati ai narcos dei Guerreros Unidos. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2014/10/24/messico-studenti-lascia-il-governatore_0c9b13e1-694c-42f4-8bed-25e50f697c7f.html
======================
in cul0 a Darwin! General Information     184.154.224.5/~creatio1/venom/Page2.jpg
http://184.154.224.5/~creatio1/venom/Page%201.jpg
http://184.154.224.5/~creatio1/venom/
 Scientific Evidence for Creation, a tremendous pyramid of evidence for design and recent creation is available for detailed study.
Romans 1:20 states: "For the invisible things of him from the creation are clearly seen, being understood by the things that are made, even his eternal power and Godhead: so that they are without excuse."
Scientific evidence for creation abounds in areas of objective observation. Scholars in various scientific disciplines have written about the incredible complexity in living systems and the structure of the universe. This complexity is beyond the possibility of natural development.
In the panel to the right, we begin with a brief summary of the Creation in Symphony Model by our Director.
Variant Protein Expression in Living Systems
Dependent upon Information Already
Present in Genome
  Original research carried out at the Creation Evidence Museum in Glen Rose, Texas in the mid-1990's utilized the physical atmospheric parameters of the hyperbaric biosphere on premise. Alteration of atmospheric parameters included increase of atmospheric pressure, oxygen and carbon dioxide ratios, and electromagnetic moment. Under these alterations physical structure and protein expression of snake venom were significantly changed. Comparison was made between ambient control conditions and hyperbaric biospheric conditions.
  In the independent analysis and correspondence related in the following pages some protein expressions were enhanced, some were diminished, some were eliminated, and some expressions not seen under ambient conditions were seen under hyperbaric conditions.
 A.M. Coffee Track" In 1934 Mr. A.M. Coffee of Stinnett, Texas, a pumper for the Gulf Oil Company, discovered a trail of nine "human-like footprints" in series on a rock ledge about four miles out of town. He worked one of the tracks loose and took it home. After he showed the artifact to a few friends including his boss, various interested persons took the rest of the tracks from the site. The discovery created an instant controversy among archaeologists, geologists and anthropologists, because the sedimentary rock system of the entire area is geologically assigned Permian (assumed to be 225 million years old). CONTINUE
 Coal: Evidence for a Young Earth" Evolutionary theory requires millions of years in the formation of coal in order to afford time for the development of living organisms whose fossils...CONTINUE
 Evidence for Creation (10 brief reasons)
 The Fossil Record...Evolutionists have constructed the Geologic Column in order to illustrate the supposed progression of "primitive"... CONTINUE http://184.154.224.5/~creatio1/index.php?option=com_content&task=view&id=75
 The Earth's Magnetic Field
 Many people know that the earth has a magnetic field, but few are aware that this field is shrinking. This decrease has been measured over a period of 150 years...CONTINUE
 Our Created Earth: Uniquely Designed for Life
 Of all the lessons which the Earth continually teaches us, perhaps the most obvious...CONTINUE
 Scientific Problems With Macroevolution: (Karl Popper's definition of the scientific method ) ... CONTINUED
 Mammoths
 The largest quantities of woolly mammoth remains are found in Arctic and sub-arctic...CONTINUED
 Carbon Dating
 A less-common form of the carbon atom, carbon-14, is used today by scientists...CONTINUED
 Evidence for Creation
 Scientific Allusions in Scripture
 Carbon-14 and Recent Creation: Various data and numerical statistics are discussed. Properly understood, these data render C-14 dating techniques relatively reliable only within a few thousand years before present and point to a recent creation.
 The Heavens and Recent Creation… Planet Earth travels 66,000 miles per hour as it orbits the sun. That specific speed perfectly offsets the sun's gravitational pull and keeps earth's orbit the proper distance from the sun. Earth's magnetic field is affected by the sun's rays, and any significant disruption of the earth-sun magnetic balance would bear consequences.... CONTINUED
Various aspects of the creation model such as the effects of the electromagnetic field, pink light, ultraviolet filtration, energized water, etc. have been incorporated into various products ( pink eyeglasses, energized water and stun guns) being sold to the general public...more info...
A Moment in History...
That a maker is required for anything that is made is a lesson Sir Isaac Newton was able to teach forcefully to an atheist-scientist friend of his. Sir Isaac had an accomplished artisan fashion for him a small scale model of our solar system which was to be put in a room in Newton's home when completed. The assignment was finished and installed on a large table. The workman had done a very commendable job, simulating not only the various sizes of the planets and their relative proximities, but also so constructing the model that everything rotated and orbited when a crank was turned. It was an interesting, even fascinating work, as you can image, particularly to anyone schooled in the sciences.
Newton's atheist-scientist friend came by for a visit. Seeing the model, he was naturally intrigued, and proceeded to examine it with undisguised admiration for the high quality of the workmanship. 'My! What an exquisite thing this is!' he exclaimed. 'Who made it?' Paying little attention to him, Sir Isaac answered, 'Nobody.'
Stopping his inspection, the visitor turned and said: 'Evidently you did not understand my question. I asked who made this. Newton, enjoying himself immensely no doubt, replied in a still more serious tone. 'Nobody. What you see just happened to assume the form it now has.' 'You must think I am a fool!' the visitor retorted heatedly, 'Of course somebody made it, and he is a genius, and I would like to know who he is.'
Newton then spoke to his friend in a polite yet firm way: 'This thing is but a puny imitation of a much grander system whose laws you know, and I am not able to convince you that this mere toy is without a designer and maker; yet you profess to believe that the great original from which the design is taken has come into being without either designer or maker! Now tell me by what sort of reasoning do you reach such an incongruous conclusion?'
Sir Isaac Newton Solar System Story (from the book: 'The Truth: God or evolution?' by Marshall and Sandra Hall, Baker Book House, Grand Rapids, MI)
MYSTERY SOLVED! The mystery and confusion can now be laid to rest.
A major discovery has been made in Glen Rose. During the 1930's a talented rock craftsman named George Adams fabricated a couple of human footprints, along with several dinosaur footprints. These were sold to passing tourists in order to make money during the great depression. One of his "human" footprints was so good that he buried it when a Smithsonian representative began asking to see the "astounding discovery."
The Adams family is held in high esteem among honorable citizens throughout the Glen Rose area. The most famous of the brothers was Ernest Tolbert Adams, an Oxford scholar and noted attorney. Ernest is credited with discovering the first dinosaur footprints and several human footprints in the sedimentary rocks of the Paluxy River. George Adams was well respected in his own right as a gifted painter and rock mason. I held extensive discussions with George's daughter and son-in-law during my early years in Glen Rose. These good people were friends of the museum and, being familiar with their father's skills, affirmed that none of the footprints in our possession were carved.
Each time our museum team discovers new human footprints in the sedimentary rock some evolutionist will refer to the 1930's carved footprints, and erroneously claim that we have simply re-discovered one of those prints, or perhaps carved them ourselves. Such was the case in the recent discovery of the marvelous "Delk" footprint.
http://184.154.224.5/~creatio1/index.php?option=com_content&task=view&id=5&Itemid=7
The mystery and confusion can now be laid to rest. Dennis Moore, a local pastor and friend of the museum, was searching through the rock and dirt at the old Adams home place. As the enclosed photo shows, he discovered the original carved footprint half buried near the cellar. With permission from the family we had CT Scans performed, and found no compression density under any of the carved print. All of our genuine footprints show clear density compression in the appropriate areas.
Thank you for your faithful support of our credible research and declaration of creation truth. We are pleased to be your representative in the cause for our Creator.
==============================
General Museum Hours, Thursday - Saturday
10:00am - 4:00pm. Thanksgiving Holiday Hours
Friday - Saturday
10:00am - 4:00pm, Creation Evidence in the 21st Century Webcast
Passing of P. Burton Stokes, One of the Creation Evidence Museum's finest Consultants and Team Members, P. Burton Stokes, has passed to his Eternal Home in the presence of our Lord. Burton assisted as Photo and Video Documentarian in the public excavations at Glen Rose and in the dinosaur excavations in Colorado for many years while he was in good health. He promoted the museum untiringly both publicly and privately.
Upon graduating from Tulane University with a degree in physics, the United States Air Force actually "sequestered" him in classified security development, due to his gifted intelligence in this field. He worked thirty years with the Air Force Security Service – developing electronic surveillance for the United States during the Cold War. Many of the patents he holds from these years are still classified today.
Upon retirement he became an ordained minister and pastored effectively for twenty-two years. His faith in the Bible as the inspired Word of God was firm and unshakable.
Burton held to a literal six-day recent creation as described in the Bible. As a scientist and physicist he was a staunch supporter of the Creation Model, and specifically the Canopy Theory as held by the Creation Evidence Museum.
He is survived by his dear wife, Betty, three daughters, six grandchildren, and eleven great-grandchildren. He was greatly loved and appreciated, and will be missed by all of us.
Noah's Ark Replica
Noah's Ark Replica Left Side
The Ark replica represents the tangible display of the "gopher technique" used to build the original Noah's Ark. Today this technique would be called structural interlamination, consisting of all components being laminated together with a strong hydrocarbon resin. Gopher, as mentioned in Scripture, was not a species of wood, but was an engineering technique with the use of wood.
Noah's Ark Replica Right Side
    The Creation Evidence Museum of Texas is a 501(c)3 non-profit educational museum chartered in Texas in 1984 for the purpose of researching and displaying scientific evidence for creation. As such the museum sponsors paleontological and archaeological excavations in addition to other extensive research projects. Carl Baugh, the museum's Founder and Director,
originally came to Glen Rose, Texas to critically examine claims of human and dinosaur co-habitation. He conducted extensive excavations along the Paluxy River, with appropriate permission of the landowners. These original excavations yielded human footprints among dinosaur footprints (see the Director's doctoral dissertation).He then realized that a museum needed to be established in order to appropriately display this evidence, along with sustained excavations and other areas of scientific research for creation.
To request a catalog containing our books and DVD's:
Creation Evidence Museum of Texas
P.O. Box 309 Glen Rose, Texas 76043-0309
(254)897-3200 FAX (254)897-3100
A video tape tour is given during regular hours. This includes an explanation of the creation significance of the various artifacts and fossils on display, and concludes with a brief explanation of the creation model. Personal lectures are available Tuesdays and Wednesdays for groups of 25 or more by appointment only.
Hours of Operation
Thursday thru Saturday 10:00 a.m. to 4:00 p.m.
Admission Fee - $5.00 per person
Children 5 and under – free
Alvis Delk Cretaceous Footprint     CREATION EVIDENCE MUSEUM ARTIFACT
"Alvis Delk Cretaceous Footprint" Abstract: http://184.154.224.5/~creatio1/index.php?option=com_content&task=view&id=48&Itemid=24
The Creation Evidence Museum is in possession of a set of Cretaceous footprints discovered by amateur archaeologist Alvis Delk[1] of Stephenville, Texas. This fossil of dense Glen Rose limestone consists of Dinosaur footprint (Acrocanthosaurus) and an eleven-inch human footprint intruded by the dinosaur print.
        Introduction:
In early July, 2000 Alvis Delk, assisted by James Bishop (both of Stephenville, Texas), was working in the Cretaceous limestone on the McFall property at the Paluxy River near Glen Rose, Texas and discovered a pristine human footprint intruded by a dinosaur footprint. This discovery was made in the vicinity of McFall I and II Sites where the Creation Evidence Museum team has excavated since the Spring of 1982. The eleven-inch human footprint matches seven other such footprints of the same dimensions in the "Sir George Series," named in honor of His Excellency Governor General Ratu Sir George Cacobau of Fiji.[2]
  Scientific Verification of Footprint Authenticity:
The fossil was transported to a professional laboratory where 800 X-rays were performed in a CT Scan procedure. Laboratory technicians verified compression and distribution features clearly seen in both prints, human and dinosaur. This removes any possibility that the prints were carved or altered.
       Importance of Discovery:
Professor James Stewart Monroe, writing in Journal of Geological Education candidly asserted that "Human footprints in geologically ancient strata would indeed call into doubt many conventional geological concepts."[3] Professor David H. Milne of The Evergreen State College, Olympia, Washington and Professor Steven D. Schafersman of the Department of Geology, Rice University, Houston, Texas made further admissions in writing that "Such an occurrence, if verified, would seriously disrupt conventional interpretations of biological and geological history and would support the doctrines of creationism and catastrophism."[4]
Professor Steven M. Stanley in The New Evolutionary Timetable opined that "any topsy-turvy sequence of fossils would force us to rethink our theory…As Darwin recognized, a single geographic inconsistency would have nearly the same power of destruction."[5]
[1] [1] Delk, Alvis has extensive field experience under direct supervision of state certified archaeologists. His personal discoveries range from early Texas Spaniard artifacts to early Texas military maps, etc. This current footprint discovery is in keeping with his tireless pursuit to explore Texas' historical treasures.
[2] Baugh, Carl E., Academic Justification for Voluntary Inclusion of Scientific Creation in Public Classroom Curricula, Doctoral Dissertation, Pacific College of Graduate Studies, Melbourne, Australia and Poplar Bluff, Missouri, USA, Fall 1989, p. 196
[3] Monroe, James Stewart, Journal of Geological Education, "Creationism, Human Footprints, and Flood Geology", V.35, p.93
[4] Milne, David H., and Schafersman, Steven D., Journal of Geological Education, 1983, V.31, p.111
[5] Stanley, Steven M., The New Evolutionary Timetable, 1981, p. 171
William E. Dannemeyer of the United States Congress carried the issue to its ultimate conclusion in writing to this researcher, stating that "This is a significant breakthrough with enormous implications for establishing the origin of mankind."[1]
       Photographic Evidence:
[1] Dannemeyer, William E., United States Congress, Personal Correspondence to Carl E. Baugh, 1983
===================
What Does My Creator Think of Me
ShareThis

He thinks I am so important, that He takes knowledge of my every action and thought.

"Thou knowest my downsitting and mine uprising, thou understandest my thoughts afar off. Thou compassest my path and my lying down, and art acquainted with all my ways." Psalm 139 vs. 2,3

He is always present with me. I cannot escape Him.

"If I ascend up into heaven thou art there: if I make my bed in hell, behold, thou art there." Psalm 139 v. 8

He created me in a wonderful fashion, for a purpose He planned for me in eternity past

"I will praise thee; for I am fearfully and wonderfully made: marvelous are thy works; and that my soul knoweth right well. Thine eyes did see my substance, yet being unperfect; and in thy book all my members were written, which in continuance were fashioned, when as yet there was none of them." Psalm 139 vs. 14,16

His continual loving care for me cannot be measured.

"How precious also are thy thoughts unto me, O God! How great is the sum of them! If I should count them, they are more in number than the sand: when I awake, I am still with thee." Psalm 139 vs. 17,18.


HOW SHOULD I RESPOND TO
MY CREATOR'S LOVE FOR ME?

Allow Him to show me my spiritual condition.

"Search me, O God, and know my heart: try me, and know my thoughts:

And see if there be any wicked way in me." Psalm 139 vs. 23,24a

"For all have sinned, and come short of the glory of God." Romans 3:23

Accept the plan He has designed for my life, beginning now with my salvation.

"and lead me in the way everlasting." Psalm 139 v. 24b

Realize that Jesus Christ, my Creator, so loved me that He, as God, took upon Himself human flesh, and came to this earth to be punished for my sin by dying on the cross.

"But God commendeth His love toward us, in that, while we were yet sinners, Christ died for us." Romans 5:8

Realize that because of His death, burial and resurrection for me, I can have the gift of spending eternity with my Creator.

"For the wages of sin is death; but the gift of God is eternal life through Jesus Christ our Lord." Romans 6:23


HOW DO I ACCEPT THE GIFT OF FORGIVENESS
FOR MY SIN SO THAT I CAN GO TO HEAVEN?

Repent of my sin: accept what God thinks of my sin. "repent ye, and believe the gospel." Mark 1:15 Believe with all my heart that Christ died, was buried, and came back to life for my sins. "If thou shalt confess with thy mouth the Lord Jesus, and shalt believe in thine heart that God hath raised him from the dead, thou shalt be saved." Romans 10:9 "For whosoever shall call upon the name of the Lord shall be saved." Romans 10:13 Pray this simple prayer:

Dear Lord Jesus, I believe that I am a sinner, and I ask for your forgiveness. I believe that You suffered the punishment for my sin by your death on the cross, and that You arose from the grave. I now receive You into my heart as my Savior. Thank You for saving me and forgiving me right now. I will serve You with all my heart. Amen. "And they said, Believe on the Lord Jesus Christ, and thou shalt be saved."
Acts 16:31
http://www.creationevidence.org/biblical/creator_think_of_me.php
-M.S.B.
http://184.154.224.5/~creatio1/
Read Psalm 139


- See more at: http://www.creationevidence.org/biblical/creator_think_of_me.php#sthash.oytWxGvj.dpuf
====================
Crystalline Canopy Theory
ShareThis

© By Carl E. Baugh, Creation Evidence Museum

"He hath made the earth by his power, he hath established the world by his wisdom, and hath stretched out the heavens by his discretion" (Jeremiah 10:12).
Abstract:

In this paper the firmament (raqiya) that was divinely made on Day Two is held to extend throughout space as a universal macrocosm expanse of lattice structure consisting of charged subatomic particles. These particles formed the structure that would later stabilize the universal arrangement of stellar bodies and various atomic elements. Recent analysis of astronomical polarization data demonstrates that the universe has an optical axis, and the universe appears to behave in a similar way as a crystal with optical activity.

Simultaneously, in order to focus the benefit of universal radiation, the firmament is held to be localized as a thin microcosm complex of crystalline structure suspended directly above Earth; this structure consisted of strong magnetic flux lines holding silicate sugilite, hydrogen, water molecules and possibly various metallic colloids in its force field. Water in Earth's spherical mass was utilized in its solid form in making the localized crystalline firmament, and was simultaneously distributed throughout space in its various molecular forms in the establishing of the firmament as a universal expanse. Earth's local crystalline canopy in its physical design would uniquely absorb and transfer the radiation of the stellar bodies that were later placed in the universal expanse. These stellar bodies were made to be an orchestrated symphony of mass, energy and radiation, specifically designed to benefit planet Earth and its inhabitants.

The firmament as a universal expanse, and its localized crystalline structure suspended above the Earth in the original pre-Flood creation, are viewed as one seamless whole in the concept and usage of the Hebrew word raqiya.
Introduction:

Writing in Nature, secular author Colin Russell announced the unexpected research discovery that "Science is deeply indebted to Christianity" for scientifically consistent concepts involved in its basic tenets.[1] In keeping with reliance on the Scriptures and attendant reports in the scientific literature, this research paper is offered.

The Biblical statement in the introduction of the Creation Event affirms that God spoke, and the universal energies were materialized, "And God said, Let there be light, and there was light."[2] "For he spake, and it was done: he commanded, and it stood fast."[3] Physical laboratory experiments have now demonstrated that sound, in the presence of water, can materialize full spectral light.[4]

Observing that the Biblical record describes the watery Earth as the first entity created in the space-time dimension (shamayim) on Day One, the planet would be central in the mind and purpose of the Creator, and would uniquely benefit from the universal design. It logically follows that stellar bodies made later in the Creation Week would be structured with energies that bathed the universe, and specifically benefited planet Earth. We should give attention to the subtle, but definitive, distinctions in the Hebrew meanings of the words "create" (bara), "make" (asah), "form" (yatsar), and "establish" (k/quwn). To this end the firmament is seen as a major construct in the efforts of the Creator.
Hebrew Definition of Raqiya:

Various Commentaries and Study Bibles represent the firmament as simply the expanse of space and the heavens. However, the Hebrew word raqiya (translated "firmament"), while including the dimension of space, requires a structural crystalline lattice in its literal definition. Strong's Hebrew and Chaldee Dictionary:

7549. raqiya, from 7554; an expanse, i.e. the firmament or (apparently) visible arch of the sky: - firmament.[5]

7554. raqa, a primary root; to pound the earth (as a sign of passion); by analogy to expand (by hammering); by implication to overlay (with thin sheets of metal); - beat, make broad, spread abroad (forth, over, out, into plates), stamp, stretch.[6]
Theological Wordbook of the Old Testament

Raqia, Firmament. Literally "an expansion of plates," i.e. broad plates, beaten out.[7]

Of significance is the passage in Job 37:18: "Hast thou with him spread out the sky (Hebrew, shachaq), which is strong, and as a molten (Hebrew, yatsaq) looking glass?" Strong's Hebrew and Chaldee Dictionary:

7834. shachaq, from 7829; thinness.[8]

7829. shachepheth, a primary root; to emaciate, i.e. make (become) thin.[9]

3332. yatsaq, a primary root; to pour out; by implication, to melt or cast as metal;

by extension, to place firmly, to stiffen or grow hard: - cast, cleave fast, be

(as) firm, grow, be hard, lay out, molten, overflow, pour (out), run out, set

down, steadfast.[10]
Ancient Firmament Concepts:

The Jewish historian Josephus gave a concise description of the Hebrew conception of the firmament: "After this, on the second day, He placed the heavens over the whole world, and separated it from the other parts; and determined that it should stand by itself. He also placed a crystalline firmament around it, and put together in a manner agreeable to the earth, and fitted it for giving moisture and rain, and for affording the advantage of dews."[11]

The Hebrew Targums and Rabbinin Literature offer further details: "And God made the firmament, its thickness being three fingers between the limits of the heavens and the waters of the ocean."[12]

The Hebrew Midrash Rabbah sheds further light: "And God said: 'Let there be a firmament in the midst of the waters.' It is written, 'Who roofs Thine upper chambers with water, or Who layest the beams of Thine upper chambers in the waters'…When the Holy One, blessed be He, ordered, 'Let there be a firmament in the midst of the waters,' the middle layer of water solidified, and the nether heavens and the uppermost heavens were formed."[13] In this passage we have the Jewish distinction between the "solidified firmament" (in which energies would be received to bathe Earth) separating the "nether- heavens" (in which the birds would fly under the firmamental canopy), and the "uppermost heavens" (in which stellar bodies would be placed). Scripture holds to three (and only three) "heavens" (2 Corinthians 12:2).

Egyptian, Greek, and Roman ideas erroneously envision a "vault" in which the celestial bodies were located.[14] In contradistinction, the Hebrew concept refers to the Earth (Josephus), the crystalline firmament (Josephus, Targums, and Midrash), and the expanded heavens (Josephus, Targums, and Midrash) as being distinctive entities, yet each interrelated and each containing water from the first day of creation. Of notable distinction was the crystalline firmament whose structure would benefit the Earth by stimulating the production of moisture and heavy dews (dews that sometimes condensed as light rain).

It is interesting to note that a parallel representation of these three distinct entities in Hebrew literature is found in Ezekiel's vision of Heaven. The first distinction is that of the stretched-out crystalline firmament upon the heads of the living creature(s): "And the likeness of the firmament upon the heads of the living creature[s] was as the colour of the terrible crystal, stretched forth over their heads" (Ezekiel 1:22).

The second distinction is that of the abode where the worshipping creatures resided: "And under the firmament were their wings straight, the one toward the other: every one had two, which covered on this side, and every one had two, which covered on that side, their bodies" (Ezekiel 1:23). A description involving acoustical effects is attributed to the crystalline firmament above the heads of the worshippers: "And there was a voice from the firmament that was over their heads, when they stood, and had let down their wings" (Ezekiel 1:25).

The third distinctive is that of the expanse above the crystalline firmament – the expanse in which God's throne was suspended: "And above the firmament that was over their heads was the likeness of a throne, as the appearance of a sapphire stone: and upon the likeness of the throne was the likeness as the appearance of a man above upon it" (Ezekiel 1:26).

Ezekiel's summation of the visual effects involving the three distinctives is found in Chapter 10, verse 1: "Then I looked, and, behold, in the firmament that was above the head[s] of the cherubim there appeared over them as it were a sapphire stone, as the appearance of the likeness of a throne" (Ezekiel 10:1). It is possible that the radiation from the throne in the expanse was transferred through the crystalline firmament, visually and acoustically affecting the worshippers below.[15]
Scientific Feasibility of Canopy Model

Our discussions here will encompass the universal expanse and the canopy above the Earth, both entailed in the Hebrew use of raqiya.

FIRMAMENT AS THE UNIVERSAL EXPANSE…

The definition of raqiya and the Hebrew concept of its substance involve the total expanse of the heavens. In keeping with this concept, the expanse of space fabric and the mass within its construct are, in fact, now perceived by astrophysicists to be an all-encompassing cosmic web. Science reports that "[R]esearchers now realize that [the stars] are embedded in a filamentary structure of matter both dark and visible, called the cosmic web…Galaxies are distributed not randomly but along the tendrils of the cosmic web."[16] "The universe is permeated by a network of filaments, sheets, and knots collectively forming a 'cosmic web.' "[17]

Actually, the vacuum of space is not empty, but is a seething sea of virtual particles.[18] The space vacuum influences the atom,[19] and the expanse is a "single seamless whole."[20] In this expanse of influencing energies a consistent structure has emerged:

Carl David Anderson discovered in 1932 a particle, having the positive charge of the proton, and the mass of the electron. The particle, named the positron, is therefore a "sister-particle" of the electron: both particles have equal masses and equally opposed electric charges which can neutralize each other.

Anderson's experiments showed also, that when a gamma-ray energy amount, or quantum, of no less than 1.02 million electron volts (1.02 MeV) is absorbed in any point of space, a free electron and a free positron emerge out of this point.

Inversely, when a free electron meets a free positron, the two nuclear particles may disappear in a point of space, out of which will then emerge two (at least) gamma-ray quanta, of combined energy equal to 1.02 MeV.[21]

Physicist M. Simhony of Hebrew University has introduced a very insightful thesis. In keeping with these physical observations and measurements, Professor Simhony has calculated an electron-positron lattice permeating the entire fabric of space.[22] This lattice pairing of subatomic particles in space is illustrated by the positive-negative atomic lattice pairing of charges in the Sodium Chloride Crystal.[23] Physicist Dietmar Rothe has enlarged on Simhony's original thesis, and has suggested the lattice pairing to be more like 10,000 times farther apart than originally estimated, due to the bare charge of an electron being "masked" by its induction in the vacuum. This makes the electron-positron lattice essentially transparent to the passage of nuclei and electrons of ordinary objects as they move through space.[24]

Further corroboration of the crystalline structure of space has been provided by the research of Borge Nodland and John Ralston, and has been reported in at least three peer-review scientific journals:

"In 1997, Borge Nodland and John Ralston found in their analysis of astronomical polarization data that the universe had an optical axis: it was circularly birefringent. The universe appeared to behave in a similar way as a crystal with optical activity: it rotated the polarization direction of linearly polarized light. This cosmic 'quartz crystal' had an optical axis parallel to the direction Aquila-Earth-Sextans."

Nodland, B., and J.P. Ralston, "Indication of anisotropy in electromagnetic propagation over cosmological distances" Physical Review Letters, 78:3043-3046, April 21, 1997.
Universe's Optical Axis of Rotation

The universe might be behaving like a birefringent crystal in which light moving in one direction behaves differently from light traveling in another direction.

"The team made the finding by studying the polarization (orientation of electric fields) of radio waves from 160 distant galaxies as measured in previous experiments by astronomers around the world. Nodland and Ralston found that the plane of polarization of the light rotates like a corkscrew as the light travels through space, and that the orientation of the universal axis that they've discovered is key to the amount of rotation. The rotation of polarization depends on the angle at which the light moves relative to the axis and on the distance the light travels before being measured. The effect is crudely analogous to that of a crystal that twists light depending on the direction light is traveling through the crystal. … The data indicate that light actually travels through space at two slightly different speeds."

"All Space is Not Equal: Physicists Find Axis that Gives the Universe Orientation," University of Rochester News, April 17, 1997.

 "Surprisingly, we [Borge Nodland of the University of Rochester, NY, and John P. Ralston of the University of Kansas] found that a wave's polarization plane undergoes an additional rotation that is very different from Faraday rotation. The amazing thing is that the new rotation depends on the directionthe wave moves through space. This is reminiscent of how a birefringent –or electromagnetically anisotropic- crystal changes the polarization plane of light passing through it in a way that depends on the direction the light travels through the crystal.…

Since the new rotation we find has such a systematic directional dependence, it is implausible that it is generated by cosmic ions and field via some mechanism similar to the Faraday effect. One may therefore surmise that it is the vacuum itself that flaunts a form of electromagnetic birefringence, or anisotropy – similar to the birefringence exhibited by many crystals."

Physics News Graphics, American Institute of Physics. www.aip.org/png/html/birefrin.htm

So space itself is essentially occupied by a crystalline lattice of subatomic particles, and transports light as a crystal with optical activity, thereby meeting the "expanse" definition of raqiya. This lattice supports the "tendrils of the cosmic web" and provides orientation for the physical components of the universe. As would then be anticipated, "…All of the masses, charges, and other properties of subatomic particles arise from a uniform chorus of violins playing a symphony of different notes."[25] "…As if by a chain, our planet's surface is connected intimately with the space environment."[26] Scripture anticipated this universal interconnectedness in Hosea 2:21,22: "And it shall come to pass in that day, I will hear saith the Lord, I will hear the heavens, and they shall hear the earth; And the earth shall hear the corn, and the wine, and the oil, and they shall hear Jezreel."
FIRMAMENT AS THE LOCALIZED CRYSTALLINE CANOPY…

Earth's Magnetic Field Necessary to Suspend the Canopy. On the first day of creation the Spirit of God moved (or fluttered) upon the face of Earth's spherical waters. Water molecules are designed to function in random motion under normal conditions; however, these molecules can be constrained to align if sufficient energy is imposed upon them. In turn, the small magnetic field of each molecule is shared with the total magnetic moment of the water volume, temporarily generating a field of large moment corresponding to the sum total of the individual magnetic fields (the actual physical agent primarily contributing to this field of energy would be the hydrogen nuclei[27]). In modern science this is known as the "magnetic domain theory."

Depending on the volume of water, an independent magnetic field of significant moment would be produced over the watery planet.[28] In the process, copious amounts of free oxygen and free hydrogen in gaseous form would be released above the surface of the waters, due to the effect of electrolysis.[29] These free gases would naturally collect in the flux lines of force in Earth's newly-generated magnetic field. Astrophysicists have actually discovered a wall of hydrogen gases around the Earth and another around the Solar System.[30]
Upon cessation of the fluttering activities of the Spirit of God, the water molecules would naturally return to their designed random motions. The powerful magnetic field suspended through, and above, the watery Earth would begin its natural decay, unless a mechanism was put in place to maintain its moment of electromagnetic energy. The crystalline canopy (attended by Earth's stabilizing core that was established on the third day) provided just such a mechanism.
Crystalline Candidate #1: Silicate Sugilite Lattice.
In the interest of scientific inquiry at least eight candidates for the localized crystalline canopy have been considered. The first of these, Silicate Sugilite, offers the most promise, and is supported by rigorous scientific calculations.[31]
Dr. Edward Boudreaux (Professor Emeritus, University of New Orleans, Ph.D., MS, BS, Chemistry and Chemical Physics) and Eric Baxter (MS [Physics], MS [Theoretical Physics], BS [Physics], Research Associate, University of New Orleans) have produced a monumental work in Creation Science.[32] Their work demonstrates that, given water to be the first material substance of creation (Genesis 1:1-3), all naturally occurring chemical elements appearing in the Periodic Table of the Elements can be derived from water per se in less than three days.[33] Their work introduces the possibility of selecting elemental candidates from which to run calculations for the crystalline canopy.
Their work demonstrates that a 2-cm-thick Silicate Sugilite Crystalline Canopy could be suspended eleven miles above the pre-Flood Earth.[34] The model envisions a 95% radius to the Earth under pre-Flood conditions. In further consideration, if we propose a 1-cm-thick canopy suspended ten miles above a pre-Flood Earth with a 95% radius, the energy required to keep it suspended is appreciably less.
Geologists have offered various suggestions regarding the origin of the vast amounts of silica deposited worldwide. If our model is correct, the collapse of the Canopy at the time of the Flood could explain the origin of these deposits. The additional chemical elements in the sugilite would readily absorb into adjacent soils, and the silica would be left to form the vast deposits we find on Earth's surface today. Sugilite in its composite form has been found in South Africa, Southwest Japan and Central Provinces in India.[35]
Crystalline Candidate # 2: Canopy as Metastable